Video. Spettacolo nel Golfo di Napoli: avvistate balenottere

balenottere golfo napoli
Balenottere nel Golfo di Napoli

Ancora una volta è la natura a dare spettacolo nel Golfo di Napoli dove sono state avvistate delle balenottere comuni. I mammiferi marini si sono avvicinati alle imbarcazioni e si sono fatti fotografare mostrando la loro natura amichevole. A diffondere il filmato sono stati alcuni charteristi.

Golfo di Napoli, avvistate balenottere comuni

L’avvistamento spettacolare è avvenuto tra le acque dell’Area Marina Protetta di Punta Campanella e Capri. Le balenottere comuni hanno nuotato a pochi metri dall’imbarcazione. La balenottera comune è una specie di cetaceo appartenente alla famiglia Balaenopteridae e può raggiungere fino a 22 metri di dimensioni e un peso massimo di 70 tonnellate. La pagina social dell’Amp Punta Campanella ha diffuso il video che è diventato subito virale in rete con oltre 7 mila condivisioni in poche ore. È stato lanciato anche un appello a non infastidire tali animali che vivono in natura:

Balenottere comuni danno spettacolo tra Punta Campanella e Capri. L’incredibile video dei charteristi. In caso di avvistamento, ricordiamo di non avvicinarsi e non creare alcun disturbo all’animale“.

La presenza di questi animali, così come quella dei delfini, non è nuova nel Golfo di Napoli. Durante la pandemia e in pieno lockdown si erano moltiplicati gli avvistamenti.

Il corso per avvistare i delfini

Dal 3 al 5 novembre proprio nell’area marina protetta di Punta Campanella si terrà un corso gratuito per imparare le tecniche di avvistamento e riconoscimento dei delfini (Dolphin watching). Come spiegato da Lucio Cacace, Presidente AMP Punta Campanella:


“Il nostro obiettivo principale è tutelare questa magnifica specie e allo stesso tempo salvaguardare la piccola pesca artigianale e locale. Questo corso offre una nuova possibilità per i pescatori e gli operatori del mare della costiera che potranno creare anche un’attività economica e turistica sostenibile. Il fatto che il corso sia gratuito rappresenta un’occasione da non perdere per chi vive e ama il nostro mare”.

Potrebbe anche interessarti