Caserta, bovini malati di tubercolosi diretti ad una macelleria: scatta il sequestro

Bovini
Bovini

Bovini malati di tubercolosi diretti a macelleria, scatta il sequestro. Come riporta Ansa.it, stavano caricando su un tir tre bovini affetti da tubercolosi e destinati ad una macelleria di Benevento. Qui i carabinieri li hanno denunciati ed è scattato il sequestro.

Bovini malati di tubercolosi diretti a macelleria, scatta il sequestro

E’ accaduto a Casola, frazione collinare del capoluogo Caserta. I carabinieri della stazione forestale hanno denunciato il proprietario dei bovini e il titolare della macelleria di Benevento che aspettava i capi malati.

I due uomini sono stati fermati proprio mentre caricavano gli animali sull’autocarro. Dai controlli è emerso anche che i capi caricati sul mezzo non erano quelli indicati, infatti uno dei bovini è risultato far parte di una mandria affetta da tubercolosi bovina, oggetto di ordinanza di abbattimento totale emanata dall’Asl nel 2020.

Per gli altri due capi non è stato possibile stabilirne la certa identificazione, ma è probabile che anche questi provenissero dalla mandria da abbattere. I tre animali sono stati sottoposti a sequestro sanitario e i sigilli sono stati posti anche all’autocarro.

Falsa mozzarella di bufala venduta a Milano

Mozzarella di bufala falsa venduta a Milano. Oltre 50 chili del famoso latticino e di altri prodotti alimentari scaduti, insieme a cento chili di imballaggi di confezionamento, sono stati sequestrati a Milano dagli agenti vigilatori del Consorzio di Tutela. I militari sono stati coinvolti in un’operazione congiunta condotta con i Carabinieri del Reparto Tutela Agroalimentare di Torino.

L’azienda la produceva e la vendeva in diversi punti vendita tra Campania e Lombardia ed utilizzava abusivamente il logo e la denominazione della Mozzarella di Bufala Campana Dop. Spacciava per Bufala Dop una mozzarella realizzata invece con un misto di latte vaccino e bufalino. Le confezioni avevano addirittura il logo del Consorzio senza autorizzazione. Le confezioni di falsa mozzarella di bufala sono state sequestrate e i prodotti scaduti saranno distrutti. Al produttore è stata fatta una sanzione da 20mila euro, ma le indagini sono ancora in corso.


Potrebbe anche interessarti