Evade dai domiciliari per tentare la truffa dello specchietto. Napoletano di nuovo in manette

truffa dello specchietto
truffa dello specchietto

Truffa dello specchietto. I carabinieri della Stazione di Macerata Campania (CE) hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato per evasione, tentata truffa, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale, di un trentaquattrenne residente a Casalnuovo di Napoli (NA).

I militari dell’Arma, a seguito della richiesta pervenuta al numero di pronto intervento “112”, hanno prontamente raggiunto la vittima che, sconvolta dall’accaduto, ha riferito di aver prima udito un forte rumore proveniente dalla carrozzeria della propria auto mentre era in marcia e che pochi istanti dopo è stata avvicinata da un uomo a bordo di un secondo mezzo, ancora nei paraggi, che le avrebbe chiesto con aria minacciosa ed in maniera insistente il pagamento di 100,00 euro asserendo, falsamente, di aver subito il danneggiamento della propria autovettura ad opera della stessa.

Truffa dello specchietto. Evade dai domiciliari

Il truffatore, che alla vista dei carabinieri ha accelerato pericolosamente la marcia, è stato inseguito e raggiunto presso la propria abitazione dove è stato arrestato. Dai primi accertamenti, oltre ad emergere che lo stesso fosse gravato da precedenti specifici, è risultato anche essere evaso, nella stessa mattinata, dagli arresti domiciliari cui era sottoposto. L’uomo è stato posto a disposizione della competente autorità giudiziaria.


Potrebbe anche interessarti