Napoli, insegnanti di sostegno ai disabili: assunzione prevista per 56 docenti

Napoli. La giunta comunale provvederà ad assumere 56 maestri di sostegno ai bambini disabili. Questo quanto riportato da Il Corriere del Mezzogiorno. I docenti, di fascia C e con contratto part time al 66,66%, saranno una risorsa fondamentale per tutti quegli alunni che non potrebbero assistere adeguatamente alle lezioni.

Tutto parte in seguito al buco nell’acqua fatto dal consiglio comunale martedì scorso. Durante quest’ultimo venne meno il numero legale per l’approvazione dell’assunzione di 153 maestri per asili nido e scuola dell’infanzia. Il vicesindaco e assessore al Bilancio, Enrico Panini e l’assessore alla scuola, Annamaria Palmieri, porranno sotto gli occhi dei colleghi questa esigenza impellente. Massima urgenza per garantire a tutti gli studenti la regolare attività didattica.

Valutata l’urgenza degli atti amministrativi da adottare, giacché l’apertura dell’anno scolastico 2020/2021 avverrà il 24 settembre, la giunta non potrà che procedere con l’immediata esecutività della presente deliberazione. Non subiamo passivamente il fatto che la delibera per assumere 153 persone per nidi e scuole dell’infanzia non sia stata approvata dal Consiglio“.  Questo uno stralcio della nota del documento da presentare.

Decisione questa che ha forte carattere, considerando che quest’anno scolastico si preannuncia particolarmente problematico. A causa dello stop per la pandemia Covid, tantissimi sono gli studenti che hanno per così dire “perso il filo”, disorientati dalla situazione vissuta, mai verificatasi prima. Ottemperare alle esigenze dei bambini con disabilità, sarà sicuramente un primo passo per affrontare al meglio questa situazione.

Potrebbe anche interessarti