Lavori a via Partenope, la petizione: “Il lungomare sia definitivamente pedonale”

petizione lungomare napoli pedonale
Foto: Greenpeace Gruppo Locale Napoli, pagina Facebook

Nel giorno in cui parte il restyling di via Partenope, 29 associazioni napoletane lanciano una campagna di raccolta firme affinché il Lungomare di Napoli rimanga definitivamente pedonale, 7 giorni su 7, 24 ore su 24. Le Associazioni promotrici, dopo aver espresso direttamente alle autorità cittadine la loro netta contrarietà alla paventata riapertura al traffico veicolare di Via Partenope, si rivolgono ora a cittadine e cittadini.

Una “chiamata” per avere sostegno e condivisione su una battaglia che deve vedere i napoletani e le napoletane uniti nella difesa di uno spazio da tempo sottratto al dominio delle auto e restituito alla fruizione pubblica, alla passeggiata in libertà, all’incontro con un mare da sempre negato e faticosamente conquistato.

La petizione: il lungomare sia definitivamente pedonale

Parte perciò una petizione on line che si invita a sottoscrivere e a divulgare. Già dieci anni fa, quando fu pedonalizzato il lungomare, i napoletani risposero con decisione ed entusiasmo ad un sondaggio di una nota testata giornalistica cittadina esprimendosi, in maggioranza, a favore della chiusura al traffico che, allora, doveva costituire un primo passo in vista di una estensione dell’area ciclopedonale a tutto il lungomare da Mergellina a Via Partenope.

Occorre ora difendere questo “pezzo” di città diventato il simbolo e l’immagine di Napoli nel mondo e un irrinunciabile spazio di vivibilità urbana! Le associazioni promotrici daranno vita ad altre azioni e manifestazioni per sensibilizzare, incontrare napoletani e napoletane e non solo, per accogliere le firme necessarie e confrontarsi.

Potrebbe anche interessarti