Green Pass scaduti e vendita di alcol: a Napoli controlli sulla movida fino all’alba

polizia locale napoliNapoli La Polizia Locale ancora impegnata nella repressione dei comportamenti ostili all’ordinanza sindacale 59/2022 emanata per disciplinare la movida. Il sindaco Gaetano Manfredi ha espresso la volontà di mettere un freno a determinati comportamenti in attesa di mettere in atto misure più idonee, in primis l’individuazione di altre aree come punto di incontro dei giovani.

Movida a Napoli: le attività della Polizia Municipale

Particolare attenzione è stata data al contrasto all’uso dell’alcool da parte dei minori. I controlli del Reparto Tutela Minori, nel Centro Storico, hanno consentito di sorprendere 2 minori di anni 16 mentre consumavano alcool in strada e di individuare i due diversi Bar che glieli avevano somministrato per procedere nei confronti dei titolari alla relativa denuncia all’Autorità Giudiziaria anche per oltraggio e minacce nei confronti gli Agenti della Municipale nonché per la segnalazione alla Questura per eventuali provvedimenti di sospensione dell’attività.

Nell’immediatezza degli orari di chiusura stabiliti dall’Ordinanza Sindacale 59/2022 sono state verificate 131 attività e dai controlli sono scaturiti 5 verbali per diverse violazioni; in particolare è stato necessario sanzionare le inosservanze nella zona di Chiaia in Vicoletto Belledonne e Via Bisignano, nella zona del Vomero in Via Merliani. In 1 caso la violazione ha riguardato il mancato rispetto dell’orario di chiusura, in 4 circostanze l’ emissione di musica udibile all’esterno dei locali dopo la mezzanotte.

Controlli fino all’alba

I controlli sono poi continuati in pattugliamento fino all’ alba per verificare che nessuna attività riaprisse prima delle ore 05,00, come previsto in Ordinanza.

Numerose sono state le verifiche da parte della Municipale anche nei confronti di bar, locali, pizzerie e ad attività imprenditoriali, per le altre violazioni che si verificano nei fine settimana relative al Codice della Strada ed al rispetto delle misure di prevenzione sanitarie. Nelle aree di Chiaia, del Vomero e nel centro storico sono stati elevati 21 verbali per occupazione abusiva di suolo pubblico e per la errata gestione dei rifiuti oltre che per la vendita di alcolici da asporto dopo la mezzanotte. Sono stati effettuati inoltre 383 controlli per la normativa anti-covid rivolta ai titolari e ai clienti delle attività imprenditoriali ed elevanti 2 verbali per green pass scaduti.

Violazioni al Codice della Strada

Sul fronte delle verifiche al Codice della Strada sono stati effettuati 106 controlli ed elevati 88 verbali oltre alla rimozione di 30 veicoli con i carri gru ed al sequestro di 2 veicoli per l’assenza della copertura assicurativa.

Potrebbe anche interessarti