VIDEO. Putin elogia il murales di Jorit a Napoli: “Dà ancora speranza. La verità si farà strada”

putin jorit
Screen Video Agenzia Vista

Nei giorni scorsi lo street artist partenopeo Jorit ha realizzato un murales raffigurante Dostoevskij sulla facciata del Liceo Righi di Fuorigrotta a Napoli. Un gesto per esprimere la sua vicinanza ad un docente a cui era stato cancellato un corso sullo scrittore russo all’Università Bicocca di Milano. Ieri la creazione di Jorit è finita addirittura nei pensieri di Putin.

PUTIN ELOGIA JORIT E IL SUO MURALES

Durante un video il numero uno russo ha frainteso le intenzioni dello street artist elogiando il murales. Queste le parole di Putin pronunciate in conferenza stampa e diffuse dall’Agenzia Vista:

Penso che molti sappiano, abbiano visto, come a Napoli un artista di strada di recente abbia dipinto sul muro di un palazzo il ritratto dell’ormai “cancellato in Occidente” scrittore russo Fëdor Dostoevskij. Dà ancora speranza, che attraverso la simpatia reciproca delle persone, attraverso una cultura che collega e unisce tutti noi, la verità sicuramente si farà strada“.

IL MESSAGGIO DI JORIT

In realtà Jorit aveva spiegato in un post sul suo profilo Instagram i motivi che lo avevo spinto a dipingere lo scrittore russo. Nessun sostegno all’operazione militare condotta in Ucraina ma solo un gesto fatto in nome della cultura e una richiesta di pace.

Da un piccolo, ma grande, liceo di Napoli, voglio lanciare un messaggio perché la cultura non sia mero nozionismo settoriale né piatta dialettica. Solo con la cultura si capiscono le cause delle guerre e si costruisce la PACE: la cultura è valore universale, della #humantribe, per cui Dostoevskij è patrimonio dell’umanità“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Jorit (@jorit)

Lo street artist poi ha replicato invitando Putin a prendere il caffè e facendo una riflessione sulle negoziazioni:

Mi sorge il dubbio, ma se Putin “si apre” all’ occidente con un semplice murale, cosa farebbe in caso di proposte di pace SERIE? Ma non è che in fondo in fondo ai nostri leader questa guerra fa quasi comodo?“.

Potrebbe anche interessarti