Napoli, 15enne in coma etilico salvato dalla Polizia: sanzionato il titolare del locale che ha venduto alcol

15enne coma etilico
Immagine di repertorio

Fiumi di alcol invadono le strade di Napoli durante la movida e a nulla sembra essere servita l’ordinanza di Manfredi per limitare gli orari e la vendita di alcolici. Nella notte di sabato, gli Agenti del Reparto Tutela Emergenze Sociali e Minori della Polizia Municipale hanno trovato e soccorso un 15enne. Il giovane si trovava riverso a terra, in presumibile stato di coma etilico.

QUARTIERI SPAGNOLI, LOCALE VENDE ALCOL A 15ENNE CHE VA IN COMA ETILICO

Come raccontato in comunicato dagli Agenti, sono stati proprio loro ad aiutarlo, chiamare l’ambulanza ed affidarlo direttamente ai genitori che sono stati convocati sul posto. Dai primi accertamenti il minorenne avrebbe acquistato alcolici in un locale dei Quartieri Spagnoli. Domenica gli Agenti del Reparto T.E.S.M della Municipale sono riusciti ad individuare il locale, il titolare è stato identificato e deferito all’Autorità Giudiziaria.

GLI ALTRI CONTROLLI

Durante il weekend sono continuati i controlli da parte della Polizia Municipale. In piazza Medaglie d’Oro, un altro ragazzo di 15 anni, è stato invece sorpreso a consumare sostanze stupefacenti, anche in questo caso sono stati immediatamente allertati i genitori che sono giunti sul posto per l’affidamento del minore. Entrambe le circostanze saranno segnalate alle Autorità competenti per i consequenziali provvedimenti.

Sono state verificate n. 140 attività e dai controlli sono scaturiti n° 4 verbali per diverse violazioni alla Ordinanza Sindacale, in particolare è stato necessario sanzionare le inosservanze in Via S.Sebastiano, Piazza Muzii e via Bernini per la vendita d’asporto di alcool dopo le 24:00, Via Belledonne per non aver rispettato l’orario di chiusura.

Inoltre gli Agenti della U.O. Chiaia hanno interrotto una serata di cena spettacolo in Via Nazario Sauro, dove il gestore è stato verbalizzato per il mancato rispetto delle prescrizioni per impatto acustico e per l’assenza dell’autorizzazione a tenere un pubblico spettacolo ai sensi dell’ art. 68 del tulps con interruzione dell’evento e informativa all’Autorità Giudiziaria per lo svolgimento della serata danzante senza agibilità dei locali.

Dai controlli di Polizia Amministrativa effettuati sono inoltre scaturiti ulteriori n. 23 verbali, per occupazione abusiva di suolo pubblico, la diffusione di musica senza autorizzazione e per lo sversamento illecito dei rifiuti. Sul fronte delle verifiche al Codice della Strada sono stati effettuati n 230 controlli ed elevati 166 verbali oltre alla rimozione di 52 veicoli con i carri gru nelle zone di maggiore attrazione della movida cittadina.

Potrebbe anche interessarti