Napoli, rider aggredito al Vomero fuori al McDonald’s: accoltellato ad una gamba

rider accoltellato McDonald’s
Immagine di repertorio

NAPOLI – Un giovane rider è stato accoltellato ieri sera al Vomero mentre si trovava con il suo scooter fuori al McDonald’s, in una traversa di Via Scarlatti. Il 19enne è stato colpito con un coltello alla gamba sinistra ed è stato trasportato al Fatebenefratelli per essere medicato.

NAPOLI, GIOVANE RIDER ACCOLTELLATO FUORI AL MCDONALD’S

Dai primi accertamenti, ancora in corso, pare che il 19enne rider, verso le 20 e 30, sia stato accerchiato da un gruppo di ragazzi e che dopo una lite nata per futili motivi uno di questi abbia tirato fuori il coltello. Il giovane ha avuto otto giorni di prognosi. Sul posto sono immediatamente arrivati i Carabinieri della compagnia Vomero che hanno soccorso il rider. Come sottolineato dal Consigliere Regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli, non si fermano le aggressioni contro i rider:

Troppa violenza, con i giovani come protagonisti, che coinvolgono gente incolpevole e lavoratori, come i rider. Tanti ragazzini scendono per strada armati e pronti a fare del male al prossimo. Oltre all’episodio di Gianni Lanciato, ricordiamo quello, che denunciammo, avvenuto all’esterno del McDonald’s di Fuorigrotta lo scorso settembre. L’unico modo per arginare tale violenza è la rieducazione che non può che passare attraverso condanne esemplari e l’intervento dei genitori, quando i giovani coinvolti sono dei minori“.

OMICIDIO DI TORRE

Sempre più giovani ormai usano coltelli al termine delle liti. L’ultimo caso è avvenuto a Torre del Greco dove ha perso la vita Giovanni, colpito con sette fendenti di cui uno fatale al cuore.


Potrebbe anche interessarti