Miracolo alla Gaiola, Pasquetta senza rifiuti: la prima volta in 20 anni

Ieri è successo un piccolo miracolo alla Gaiola.

Gaiola, Pasquetta senza rifiuti

La pasquetta da sempre per noi ha rappresentato una giornata campale, – ha detto il direttore dell’Area Marina Protetta Parco sommerso di Gaiola, Maurizio Simeone – una giornata nera dove da giorni prima ci organizzavamo con i volontari per limitare i danni delle orde di pcnicchettari che puntualmente poi lasciavano a sera tappeti di rifiuti da raccogliere a terra e a mare… Purtroppo le immagini puntuali delle pinete del Vesuvio e di semplici parchi cittadini lordati di rifiuti erano un triste déjàvu di ogni anno, ma in questo caso il mal comune non era mezzo gaudio”.

“Oggi invece – continua – siamo felicissimi perchè per la prima volta in quasi 20 anni abbiamo vissuto una pasquetta piena di famiglie, bambini e ragazzi che si sono goduti in serenità una splendida giornata di mare al Parco senza la produzione di nemmeno un rifiuto! Ebbene si è stata a tutti gli effetti una splendida #PASQUETTAZEROWASTE al Parco Sommerso di Gaiola. Il cambiamento è possibile, la Gaiola finalmente è un’oasi di bellezza rispettata da cittadini e visitatori. Grazie a tutti, continuiamo a salvare la bellezza, continuiamo a rispettare la Gaiola!”.

Potrebbe anche interessarti