Turisti veronesi in vacanza a Napoli parlano male della città, ma qualcosa poi li lascia senza parole

Turisti veronesi – immagine di repertorio

Una vicenda che ha interessato un consigliere comunale di Napoli e che ha visto come protagonisti un gruppo di turisti veronesi in vacanza in città.

La comitiva ha iniziato a parlare male della città e dei suoi abitanti con tutta una serie di stereotipi, come la spazzatura in strada, i motorini a tre o a quattro passeggeri, ecc. Ma poi è successo un episodio che gli ha fatto cambiare idea e li ha lasciati senza parole.

Turisti veronesi parlano male di Napoli

A raccontare la storia è stato il Consigliere Carlo Restaino sui social: “Stamattina mentre ero a mare sento dei turisti (poi scoperti Veronesi) parlare male di Napoli e dei napoletani, perché? Perché nel transitare per Napoli hanno visto gente a 4 sul motorino con bambini piccoli, oppure gente che marciava con lo scooter sul marciapiedi, spazzatura per le strade ma tanto e tanto ancora, per poi chiudere il discorso dicendo “però la pizza è buona” quasi come presa in giro“.

Io sono stato zitto – continua – perché parlare con queste persone a volte lo reputo inutile, ma il caso ha voluto che qualche ora più tardi la persona in oggetto venisse punta da una tracina. Io ero in acqua e lui zoppicava e cercava aiuto, allora io mi sono avvicinato e l’ho accompagnato tenendolo con il suo braccio al mio collo sopra il lido, prima gli ho fatto mettere il piede nella sabbia bollente poi sono andato in un ristorante li vicino per del disinfettante”.

Allora lui mi guarda e mi dice “Grazie per l’aiuto, sei stato molto gentile, come ti chiami?” Io gli rispondo e non sto scherzando “Non ha importanza il mio nome, quello che devi sapere è che sono Napoletano doc, perché noi Napoletani siamo soprattutto questo. Lui mi guarda incredulo e senza parole”, conclude.

Porta in giro la fidanzata e si “vergogna” di Napoli

Napoli è spesso vittima di pregiudizi, ma è impossibile negare i problemi che ha la città. Come l’episodio raccontato ieri, del giovane che ha portato la sua fidanzata in giro per il capoluogo. La ragazza è rimasta “impressionata in senso negativo”. Il degrado, la mancanza di servizi e le auto parcheggiate selvaggiamente hanno lasciato la giovane esterrefatta.

Lo sfogo è stato postato sui social dal consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli e in poche ore è diventato virale. “Sono con la mia ragazza a Napoli da qualche giorno ed è rimasta meravigliata dalle macchine parcheggiate alla rinfusa, gente in moto senza casco (anche con due bambini), mancato rispetto delle strisce e delle precedenze e, stamattina, ho deciso di portarla a fare una passeggiata al Vomero dove ci siamo imbattuti in questo… Via Massimo Stanzione angolo Via Enrico Alvino (Vomero). Lei domani tornerà a Roma impressionata – in senso negativo – da Napoli, mi dispiace solo di non essere riuscito a trasmetterle un po’ di amore per questa città bellissima quanto martoriata“, ha scritto il giovane napoletano.


Potrebbe anche interessarti