Al Gambrinus un enorme salvadanaio per i bambini del Santobono: come donare

salvadanaio santobono gambrinus
L’inaugurazione del salvadanaio per i bambini del Santobono al Gambrinus

Un’altra iniziativa del Gran Caffè Gambrinus per i piccoli pazienti dell’ospedale pediatrico Santobono di Napoli. In occasione della Giornata del Caffè Sospeso, che cade ogni 10 dicembre, è stata posizionata una enorme caffettiera-salvadanaio di due metri posizionata all’interno del Gambrinus per raccogliere i fondi e supportare il progetto di Pet Therapy per i piccoli pazienti del Santobono.

Al Grambrinus un salvadanaio per i pazienti del Santobono

In occasione della Giornata del Caffè Sospeso e della Giornata Cittadina della Cultura del Caffè Napoletano, il Gran Caffè Gambrinus con le famiglie Sergio e Rosati ha ideato un evento che lega il consumo della bevanda più amata dagli italiani, e quindi dai napoletani, all’aspetto solidale del caffè sospeso e quindi ad una buona causa.

Fino al 18 dicembre all’interno del locale storico in piazza Trieste e Trento sarà installata una grande caffettiera da utilizzare come “salvadanaio” per la raccolta fondi destinata al progetto di Pet Therapy “Quattrozampe al Santobono 2023” realizzato con i fondi raccolti dalla Fondazione SOS Sostenitori del Santobono e destinato ai piccoli pazienti del reparto di Neurochirurgia e Neuroncologia dell’ospedale pediatrico di Napoli.

Presenti all’inaugurazione Antonio, Arturo e Michele Sergio con Massimiliano Rosati della proprietà e il direttore Gennaro Ponziani, Ugo de Luca, il presidente della Fondazione Sostenitori Ospedale Santobono Ets e il dottor Giuseppe Cinalli, capo dipartimento di Neuroscienze del Santobono con Emanuela Capuano direttore della Fondazione Sostenitori Ospedale Santobono Ets.

“Il binomio bimbo-cane è davvero vincente per recuperare dopo un intervento al cervello – spiega il dottor Ugo de Luca –. Oltre agli aspetti psicologici aiuta anche i terapisti per aspetti più pratici di interazione”.

Come si raccolgono le offerte

Non c’è un importo fisso, ma la somma è liberamente scelta da chi dona. Si può donare con:
– Inserimento dello scontrino all’interno della caffettiera
– Donazione con pagamento on line attraverso lettura qr code affisso sulla caffettiera
– Sulla pagina dedicata all’iniziativa sul sito della Fondazione www.sostenitorisantobono.it


A fine serata, dopo avere conteggiato le offerte, il Gambrinus comunica l’importo alla Fondazione che provvederà a inserirla nella pagina web dedicata e ad aggiornare il contatore relativo al progetto sostenuto. Info sul progetto.

Potrebbe anche interessarti