Napoli sta morendo: sempre più giovani vanno via, aumentano gli anziani e si svuota

bambini napoli
Bambini giocano a Napoli. Foto: Francesco Pipitone

Napoli è una città che perde sempre più giovani e, continuando in tal modo, è destinata a morire e svuotarsi. L’Istat ha infatti pubblicato i dati sulla popolazione residente divisa per fasce di età: Napoli, oltre a registrare una diminuzione del numero di cittadini residenti, fa registrare anche un esodo giovanile contestualmente ad un aumento dell’età media. Questo significa che non solo è diminuita la natalità, ma anche che i giovani vanno via dalla città mentre restano gli anziani.

Napoli non è più la città più giovane d’Europa: superata anche da Milano e Roma

Rispetto alle altre grandi città italiane e d’Europa, Napoli resta comunque una città giovane. Quello che preoccupa è l’allineamento ad un trend che oltre alle conseguenze demografiche comporta anche quelle economiche e di assistenza, visto che si parla di sostenibilità del sistema pensionistico e sanitario. È la popolazione giovane infatti che, lavorando, di fatto sostiene l’impianto economico cittadino.

Napoli perde sempre più giovani e aumentano gli anziani

Negli ultimi 20 anni Napoli ha perso più di 83mila abitanti, passando da 1.004.577 del 2001 ai 921.142 del 2021. Di questi oltre la metà è costituita da giovani, ben 45mila. Se all’inizio del millennio era la città più giovane d’Europa, adesso è alle prese con lo svuotamento ed una perdita di popolazione giovane di circa duemila unità all’anno, toccando la perdita di oltre tremila giovani nel 2022 rispetto al 2021. Oggi Napoli ha meno giovani sia di Milano che di Roma: quest’ultima oggi può contare su 170mila giovanissimi, un numero che Napoli registrava nel 2002. Oggi sono solo 128.467.

Favorire il lavoro e la natalità

A tale stato di cose deve necessariamente corrispondere un ripensamento della città, adattandola ai bisogni degli anziani, a meno che non si riesca ad invertire il trend incentivando in maniera particolare il lavoro per consentire la permanenza sul territorio dei giovani. Bisogna anche favorire la natalità per aumentare il numero di giovani, soprattutto creando le condizioni idonee che attualmente mancano affinché le coppie possano decidere di avere figli.


Potrebbe anche interessarti