Campi Flegrei, i sindaci: “Fine sciame sismico. C’è stata la scossa più forte in 40 anni”

Sullo sciame sismico che ha interessato la zona dei Campi Flegrei è intervenuto il sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, annunciandone la fine tramite un post su Facebook e rendendo noto l’elenco complessivo degli eventi localizzati dall’Osservatorio Vesuviano con magnitudo superiore a 1.

Sciame sismico Campi Flegrei: l’aggiornamento del sindaco Figliolia

“Fine sciame sismico. L’Osservatorio Vesuviano alle ore 5:36 ci ha comunicato la conclusione dello sciame sismico iniziato alle ore 15:12 di ieri 16 marzo 2022 e costituito in totale da 33 terremoti di magnitudo compresa tra 0.0 e 3.5 localizzati nell’area dei Campi Flegrei” – ha spiegato il primo cittadino.

Oltre a causare grande spavento tra i residenti della zona, la scossa più forte è stata avvertita anche in diversi quartieri di Napoli. Tuttavia non si registra alcun danno a cose o persone. Si tratta di eventi sismici  del tutto normali che rientrano nel fenomeno del bradisismo.

Anche il sindaco di Bacoli, Josi Gerardo Della Ragione, è intervenuto tramite social per tranquillizzare la cittadinanza: “Ho sentito anche io, come molti bacolesi, la scossa bradisismica che, per alcuni secondi, ha attraversato la nostra città. E’ stata forte. La più forte degli ultimi 40 anni”.

“Sono stato in contatto tutto il pomeriggio con l’Osservatorio Vesuviano e la Protezione Civile della Regione Campania. Qui a Bacoli non si è riscontrato nessun danno a cose o persone. La scossa ha avuto come epicentro la Solfatara ed ha avuto una magnitudo di 3.5. Gli organi scientifici stanno monitorando l’evoluzione della situazione”.

“Capisco le preoccupazioni ma esorto tutti a seguire le comunicazioni istituzionali. Bisogna avere nervi saldi. La nostra terra è naturalmente soggetta a bradisismo. Ed a questo fenomeno sono collegati vari sciami sismici di diversa intensità. Con scosse in corso da mesi siamo e saremo vigili. Vi terrò costantemente aggiornati” – ha concluso.

Potrebbe anche interessarti