Torre Annunziata, anziana derubata mentre prende la comunione: lo sfogo della figlia su Facebook

Anziana derubata in chiesa

Anziana derubata in chiesa mentre riceve la comunione alla Basilica della Madonna della Neve a Torre Annunziata. La signora 85enne si era recata alla messa delle 18,30, officiata da Monsignor Raffaele Russo e al momento di ricevere l’eucarestia tornando al suo posto ha visto che la sua borsa non c’era più.

Anziana derubata in chiesa a Torre Annunziata

All’interno c’erano tutti i suoi documenti e il portafogli. Secondo le prime ricostruzioni l’autore del furto sarebbe una donna che poi è scappata davanti agli occhi dei fedeli. La donna si è poi recata alla caserma dei carabinieri di Torre Annunziata per sporgere regolare denuncia.

La figlia ha voluto esprimere tutta la propria rabbia con un post su Facebook. “Ci vogliono telecamere anche in chiesa. – scrive la donna –
Ieri nella Basilica della Madonna della Neve durante la messa e nel momento della comunione una donna ha rubato la borsa a mia mamma dileguandosi velocemente. Altre signore hanno visto che se ne andava velocemente ma non hanno fatto caso alla borsa che aveva preso. Si è scatenato un putiferio ma a nulla è servito. Scrivo per dirle se mai leggerà di vergognarsi.
Nella borsa aveva documenti, soldi e altre cose. P.S. La denuncia è stata fatta anche se non serve a nulla”.

Un brutto episodio mentre la città si sta preparando alla tanto attesa processione del 22 ottobre della patrona di Torre Annunziata.

Rubava le offerte dei fedeli in chiesa

Non si fermava davanti a niente e nessuno e in due mesi ha collezionato ben 13 furti. Un 28enne di Castellammare di Stabia (Napoli) è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di furto aggravato. In 60 giorni aveva compiuto diversi furti e aveva preso di mira anche una chiesa, rubando più volte da una gettoniera le offerte dei fedeli.

In totale aveva accumulato un bottino stimato in circa 15mila euro. All’indagato viene contestato anche il furto di due motocicli tra Vico Equense e Meta ma, soprattutto, di essere colui che ha prosciugato una gettoniera per le offerte che si trovava in una chiesa di Castellammare.


Potrebbe anche interessarti