Torre, arrivate in ospedale per un mal di testa: picchiano le infermiere con calci e ombrelli

Poco dopo le ore 23:00 di ieri, una violenta aggressione si è verificata all’interno del pronto soccorso dell’ospedale Maresca di Torre del Greco ai danni di due infermiere colpite con calci, pugni e un ombrello. L’episodio è stato denunciato dal consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli.

Aggressione all’ospedale Maresca: picchiate due infermiere

Stando alle prime ricostruzioni fornite sarebbero state alcune donne provenienti da Ercolano ad avviare le violenze. Giunte al nosocomio in 3, in compagnia di un uomo, avrebbero lamentato il mancato intervento tempestivo, probabilmente con ricorso ad un’autoambulanza, per un mal di testa, considerato codice verde dagli operatori del 118.

Così avrebbero prima tirato un ombrello addosso ad un’infermiera per poi scagliarsi contro una sua collega, colpendola duramente con calci e pugni, oltre a tirarle con ferocia i capelli. Di qui l’intervento di un operatore socio sanitario nel tentativo di aiutare l’infermiera ma anche lui è stato colpito e strattonato. La situazione in breve tempo è degenerata fino a rendere necessario l’intervento delle forze dell’ordine che hanno identificato e denunciato le 3 donne e l’uomo che le accompagnava.

Nelle stesse ore una simile aggressione è avvenuta all’ospedale Pellegrini di Napoli dove un gruppo di persone ha insultato il personale sanitario e schiaffeggiato una guardia giurata.

 

Potrebbe anche interessarti