Torre del Greco, prende il Reddito di Cittadinanza e spaccia: cocaina e oltre 7 mila euro in casa

A Torre del Greco i carabinieri della locale sezione operativa, nel corso di un blitz anti-droga, hanno arrestato un 43enne del posto, percettore del Reddito di Cittadinanza, per detenzione di droga ai fini di spaccio.

Torre del Greco, arrestato percettore del Reddito: spacciava droga

Durante le operazioni a largo raggio disposte dalla locale compagnia, i carabinieri hanno perquisito l’abitazione dell’uomo, già noto alle forze dell’ordine. Così sono stati scoperti e sequestrati 31 grammi di cocaina, diverso materiale per il confezionamento della droga e la somma contante, ritenuta provento del reato, di 7.350 euro.

Per tale motivo i militari dell’arma hanno arrestato il 43enne per detenzione di sostanza stupefacente a fini di spaccio. Tra l’altro l’uomo è risultato beneficiario anche del Reddito di Cittadinanza, dunque, la vicenda è stata segnalata anche all’Inps. A seguito dell’intervento dei carabinieri è stato trasferito in carcere in attesa di giudizio.

Prosegue, intanto, la caccia ai cosiddetti furbetti del Reddito che usufruiscono del sussidio indebitamente mentre continua l’impegno dei Comuni del Napoletano nell’avvio dei P.U.C, Progetti Utili alla Collettività. Anche Torre del Greco fa parte di quei Comuni virtuosi che lanciano iniziative a favore dei percettori del Reddito, assegnando loro un impiego per la realizzazione di azioni socialmente utili.

Potrebbe anche interessarti