Riscatto Baronale, grande festa a Torre del Greco: il corteo in abiti d’epoca attraversa la città

corteo vulcanoTorre del Greco Sessanta tra figuranti in costumi d’epoca e sbandieratori per ricordare una delle pagine più importanti di Torre del Greco. È il senso de “Il riscatto baronale, il territorio e la storia”, corteo in abiti d’epoca svoltosi questa mattina per le strade del centro e che ha visto protagonisti l’associazione sbandieratori e musici e gli allievi dell’indirizzo moda dell’istituto Degni. L’iniziativa, partita e arrivata a piazza Santa Croce e che ha attraversato via Salvator Noto, via Roma, Diego Colamarino e via Comizi, rientra nell’ambito di Vulcano 4S, rassegna finanziata dalla Città Metropolitana-direzione pianificazione strategica politiche comunitarie e organizzata dal Comune di Torre del Greco-assessorato alla Cultura e dalla Pro Loco torrese, la cui direzione artistica è stata affidata a Liborio D’Urzo.

“Abbiamo previsto questo momento storico – afferma il presidente della Pro Loco, Angelo Di Ruocco – che ha attraversato le principali strade del centro, per rievocare una pagina importante della nostra memoria. Quello visto per strada è il frutto di mesi di lavoro, che ha visto impegnati i ragazzi anche nella realizzazione degli abiti d’epoca”.

Presente anche il sindaco Giovanni Palomba: “La presenza di tanti cittadini, nonostante il giorno di festa e le temperature alte, è la dimostrazione – dice il primo cittadino – che la città vuole vivere e godere di questi momenti. Vulcano 4S, con le iniziative culturali, le mostre e i convegni, ha permesso alla cittadinanza di fruire di tanti momenti interessanti e partecipati. Un importante preludio ad un’estate che, stando ai primi segnali, si annuncia all’insegna del pienone”.

Soddisfatta anche la dirigente scolastica dell’istituto Degni: “La scuola è stata in prima linea – spiega Benedetta Rostan – dalla realizzazione degli abiti all’organizzazione del corteo, come è sempre stato quando si tratta di iniziative che valorizzano la città. Mi sento di ringraziare le docenti che insieme ai ragazzi hanno collaboratore perché tutto ciò fosse possibile: un grazie alle professoresse Di Lauro, Esposito, Gaglione, Romano, Sorrentino, Traino e Sorrentino, oltre ai venti ragazzi dell’indirizzo Moda che hanno realizzato gli abiti e preso parte al corteo”.

Vulcano 4S, dopo due mesi di attività, si avvia ora a conclusione: venerdì 10 giugno, nella chiesa del Santissimo Sacramento e San Michele Arcangelo, è in programma lo spettacolo “’A capa e Vicienzo e’ capuzzelle”. Sabato mattina alle 10 al parco Salvo D’Acquisto Dance Ability per tutti, mentre in serata alla tensostruttura San Vincenzo a Postiglione sono in programma prima il concerto finale con esposizione dei lavori realizzati dai bambini di Virbarte, open space di musica e pittura (ore 19); a seguire (20.30) premiazione del concorso di poesia e cerimonia di chiusura.

Potrebbe anche interessarti