MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Iolanda Pascucci, la “Lupa Mannara” di Posillipo: la sua storia tra verità e leggenda

lupo mannaroI fans di Twilight ne sanno qualcosa di lupi mannari, ma sapevate che anche Napoli ha avuto il suo “Jacob”? O meglio, la sua, perché parliamo di una donna, Iolanda Pascucci, che, secondo la leggenda, era una Lupa Mannara. Se non avete mai sentito la sua storia, ve la raccontiamo noi.

Nacque a Roma nel 1921 e crebbe come una bambina normale, ma a 12 anni Iolanda cominciò a manifestare i primi segni del “Mal di luna”. Intorno agli anni ’40 l’attenzione della stampa cominciò a focalizzarsi su di lei, perché i sintomi crescevano e diventavano sempre più evidenti. La ragazza raccontava di avere delle crisi notturne, in cui il suo corpo veniva pervaso da ondate di eccitamento e bruciori alla gola che la costringevano a bere continuamente e che le provocavano gemiti simili ad ululati. Ovviamente, la trasformazione era solo interna, niente peli sul corpo o orecchie da lupo, per intenderci.

Con il matrimonio, la situazione sembrò migliorare, ma dopo poco si ripresentò in maniera esplosiva. Il marito cercò di convincere la donna a sottoporsi a delle cure, ma lei era restia a soluzioni estreme come l’elettrochoc. Per cui, decise di trasferirsi a Napoli dove, si diceva, il mare avrebbe potuto darle sollievo e giovamento. Si rifugiò a Posillipo, ma la sua fuga durò poco, visto che, in preda ad una delle sue crisi scoppiate all’interno di un locale, fu arrestata e rinchiusa nell’ospedale degli Incurabili. Anche in questo caso, però, Iolanda fu più scaltra, scappò e fece perdere le sue tracce. I suoi ululati continuarono a riecheggiare nel silenzio della notte, ma di lei non si seppe più nulla. Se oggi fosse viva, avrebbe 95 anni.

Al di là della leggenda, esiste nella psichiatria una patologia definita licantropia clinica, che affligge quelle persone convinte di potersi trasformare in un animale. Quello più quotato è il lupo e i pazienti affetti cominciano a comportarsi come l’animale prescelto. Addirittura, a volte desiderano cibarsi di carne cruda, anche umana. A quanti di voi è capitato di udire ululati in zone dove non è facile trovare lupi?

Anche in una leggenda, a volte, c’è un pizzico di verità.

Potrebbe anche interessarti