Carla Fracci dice “no” alla Scala di Milano: “Scelgo Napoli per i miei 80 anni”

carla-fracci

Carla Fracci, mito indiscusso della danza mondiale, festeggerà i suoi 80 anni a Napoli. L’etoile della Scala di Milano ha annunciato che non sarà presente alla prima milanese di “Giselle” del 4 ottobre prossimo.

Non potrò andare perché sono già occupata — afferma la Fracci al Corriere.ite mi scuso con i colleghi Bolle e Zakharova che ammiro e considero amici. Invece di essere contattata dall’ufficio stampa per sedermi in platea avrei desiderato che la sovrintendenza mi coinvolgesse in una serata speciale. Mi sarebbe piaciuto un gala che ripercorresse, come un abbraccio affettuoso, la mia carriera: in questo teatro — conclude — sono cresciuta dagli anni della scuola. I tempi sono cambiati. Milano è cambiata. Peccato“.

All’inizio di questa settimana la Fracci arriverà a Napoli per le prove dello spettacolo che inizierà il 26 ottobre. “Nei prossimi giorni saremo a Napoli – dichiara Beppe Menegatti, marito dell’etoile a Repubblica.it Solo il San Carlo ha organizzato con ordine le celebrazioni coinvolgendoci e concordando con gli artisti le date e i tempi. Attualmente quelle del 26 e del 27 sono le uniche due date ufficiali“.

La Musa della Danza ha fatto sapere di non voler andare alla serata organizzata per lei dalla Scala: “Non potrò andare perché sono già impegnata. Credo di avere dato tanto a Milano, ma in questo caso Napoli è stata molto più generosa: mi festeggerà con due serate di gala il 26 e 27 ottobre“.

Effettivamente il programma proposto dal teatro lirico napoletano è molto più allettante: doppio appuntamento, intitolato “Gala Carla Fracci – La Musa della Danza. Auguri Carla!”, con la ballerina milanese in scena e il marito alla regia.

Buon compleanno Carla!

Potrebbe anche interessarti