Napoli Teatro Festival 2018: il programma, i prezzi e gli ospiti presenti

È stata presentata nei giorni scorsi presso il Teatrino di Corte del Palazzo Reale di Napoli, l’undicesima edizione del Napoli Teatro Festival. Una kermesse che ha visto presente Luigi Grispello (Fondazione Campania dei Festival), Anna Imponente (Polo Museale Campania) e il direttore artistico Ruggero Cappuccio. Il tutto inizierà l’8 giugno fino al 10 luglio.

L’obiettivo della scelta principale è quello di valorizzare sia l’eccellenza artistica e quella architettonica. Saranno 34 i giorni di programmazione, 11 sezioni e 160 spettacoli con più di 80 compagnie. Insomma, una varietà di numeri per una quantità di eccellenze da mettere in campo.

Tra le altre location impegnate nella manifestazione, saranno impegnate anche il Museo Madre, Palazzo Serra di Cassano, la Chiesa della Misericordiella, Donnaregina Vecchia, Santa Fede Liberata, Villa Pignatelli.

Anche quest’anno ci saranno biglietti popolari tra i 5 e gli 8 euro, ma soprattutto per le fasce più deboli. L’intento di Cappuccio è di fare un festival affinché le persone che abbiano una capacità onirica e di sognare fuori dal comune – terminando così in conferenza stampa.

Il Festival coinvolgerà anche le altre province campane, con rappresentazioni al Duomo di Salerno, all’Abbazia di Mercogliano, al Duomo di Amalfi, Reggia di Caserta e Pietrelcina.

Il Napoli Teatro Festival si pone come un organismo di grande crescita anche a sostegno delle associazioni, dei volontari, delle cooperative sociali che operano sul territorio, fino ad arrivare al crowfunding che quest’anno sosterrà la Fondazione Pascale.

Qui il programma giorno per giorno.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più