“Una Città Che Scrive a…L’Infinito”: a Casalnuovo in mostra il manoscritto di Leopardi

Giacomo Leopardi

CASALNUOVO DI NAPOLI – Continuano le celebrazioni per il bicentenario de “L’Infinito” leopardiano. Dal 25 maggio fino al 16 giugno presso la Biblioteca Sociale Giacomo Leopardi di Casalnuovo, al via la mostra “Una Città Che Scrive a… L’Infinito“.

I visitatori potranno ammirare osservare il manoscritto autografo de “L’Infinito di proprietà del Comune di Visso, straordinariamente concesso per l’occasione. La mostra sarà arricchita anche dalla presenza di sei “Idilli” leopardiani – tra cui “La sera del dì di festa” – cinque componimenti dei “Sonetti in persona di ser Pecora fiorentino beccaio”, la “Prefazione al Petrarca”, l'”Epistola al conte Carlo Pepoli” e alcune lettere autografe.

Per informazioni o per prenotare visite guidate ai manoscritti leopardiani è possibile scrivere a unacittache@gmail.com.

Ricordiamo, inoltre, che fino al 21 luglio, al Palazzo Reale di Napoli sarà possibile visitare la mostra gratuita “Il corpo dell’idea. Immaginazione e linguaggio in Vico e Leopardi“, con esposizione degli autografi della “Scienza Nova” di Giambattista Vico, lo “Zibaldone”, le “Operette Morali”, la “Primavera”, il frammento dello Stratone da Lampsaco, la “Ginestra” e “L’Infinito” di Giacomo Leopardi.

Potrebbe anche interessarti