Reliquie Bernadette arrivate al Duomo. “Per i napoletani è come San Gennaro”

E’ stata immensa la folla di fedeli che, nella giornata di ieri, ha riempito il Duomo di Napoli. Tutti sono accorsi per rendere omaggio alle Reliquie di Bernadette, la beata pastorella di Lourdes, le quali hanno fatto il loro ingresso nella città partenopea.

Oltre al seguito di fedeli, all’evento religioso hanno partecipato anche delle ospiti d’eccezione. Stiamo parlando delle cosiddette “Parenti di San Gennaro”, cioè le ultime appartenenti (almeno secondo la tradizione cittadina) alla famiglia d’origine del Santo Patrono. Le stesse signore che si sente urlare “Faccia Gialla! Fallo ‘stu Miracolo!” ogni qual volta il loro “avo” tarda nello sciogliere il sangue. 

LEGGI ANCHE
Apre la passeggiata sul tetto del Duomo di Napoli per ammirare la città dall'alto

Le signore hanno inoltre parlato della loro devozione per la beata di Francia, sedute in prima fila ad assistere al corteo. Intervistate da Il Mattino, le Parenti infatti hanno detto: “Non siamo devote solo a lui ma a tutti i santi che, come Bernadette, invocano Dio e noi seguiamo il loro esempio”. 

“La sosta a Napoli si inserisce nell’ambito di un lungo pellegrinaggio, che porterà la santa in diverse città italiane. Il percorso prevede che venga accolta laddove esiste una devozione particolare, cioè una parrocchia intitolata a lei. Per cui si fa una richiesta al santuario di Lourdes, che concede la peregrinatio delle reliquie”. Spiega Don Vincenzo Papa, il parroco della Chiesa della Beata Vergine di Lourdes a Ponticelli, anche lui presente al Duomo. Napoli è molto devota a Bernadette, come se fosse San Gennaro”. 

Potrebbe anche interessarti