FOTO. Pompei non smette di stupire: la casa di Leda e il Cigno incanta i visitatori

Gli Scavi di Pompei aprono a nuove bellezze. Dopo la messa in sicurezza, a Pompei ha riaperto via del Vesuvio che permetterà di ammirare la casa di Leda e il Cigno, uno dei ritrovamenti più suggestivi del luogo. Aperte al pubblico le Terme Centrali con lo scheletro di un bambino rinvenuto durante i lavori. Tra le cose che i turisti e i visitatori potranno ammirare, anche la Casa degli Amorini Dorati.

La riapertura avverrà dopo la presentazione del libro ‘Pompei. Il tempo ritrovato. Le nuove scoperte‘ a cura del Direttore del Parco Archeologico, Massimo Osanna. La presentazione è in programma alle ore 18.00 del 25 novembre al Teatro di Costanzo Mattiello, ma ci sarà anche una seconda presentazione al Teatro Mercandante il 26 novembre alle ore 17,30. Il libro sarà disponibile in tutte le librerie da martedì 26 novembre 2019.

Come abbiamo già accennato verrà riaperta anche la casa di Leda e il Cigno che è caratterizzata da decori raffinati, ornamenti floreali, nature morte e scene di lotte tra animali. Sulle pareti della dimora c’è anche l’affresco di Narciso che si specchia nell’acqua rapito dalla sua immagine. Nel sottoscala dell’edificio sono stati ritrovati contenitori di vetro anfore e un imbuto in bronzo. Su un’altra parete è emersa una figura di Hermes dai colori vivaci.

Le Terme Centrali riapriranno al pubblico dopo il restauro e in esposizione ci sarà lo scheletro di un bambino rinvenuto durante i lavori. Sono stati effettuati interventi di consolidamento e di restauro. Il complesso, al momento dell’eruzione, non era stato completato, ma la sua grandezza di intuisce già dalla facciata sul cortile.

Ultima zona riaperta è la casa degli Amorini Dorati che è stata anch’essa messa in sicurezza con l’integrazione delle lacune dei mosaici pavimentali e degli intonaci. La casa è una delle più eleganti abitazioni degli Scavi di Pompei e si sviluppa intorno al peristilio con un giardino.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più