Reggia di Caserta come ispirazione: studio di Milano dedica taccuini al suo pavimento

La nostra Reggia di Caserta come fonte d’ispirazione. Lo studio di architettura di Milano, 23bassi, ha deciso di dedicare uno dei suoi taccuini della serie “Con la cultura si scrive” alla Sala di Marte, degli Appartamenti Reali.

Taccuini dedicati non solo alla Reggia di Caserta

La serie di taccuini coinvolge altre tre architetture in altrettanti città italiane: Venezia (Palazzo Grimani), Torino (Chiesa dell’Immacolata Concezione) e Brindisi (Chiesa trecentesca di Santa Maria del Casale). “Ringraziamo 23bassi – scrivono sulla pagina facebook di Palazzo Reale – e tutte le persone che si lasciano ispirare dalla bellezza per la capacità di guardare con occhi ogni volta diversi l’eredità del passato“.

I taccuini sono in carta avorio sia a righe che a pagina bianca per gli amanti degli schizzi a mano libera.

La Reggia come fonte d’ispirazione

“A Caserta fu costruita una reggia, – scrivo sul sito di 23bassi – un palazzo da far invidia ai reali francesi. Nel 1752 fu disegnato il suo perimetro e noi, 269 anni dopo, abbiamo studiato il decoro dei pavimenti intarsiati in marmo per trasformarlo in una texture per ricordare l’opera di Carlo il Borbone e la sua voglia di rivaleggiare in potenza e magnificenza con Versailles. Abbiamo rubato le geometrie e le cromie per trasformarle in un decoro per la casa e custodire i tuoi appunti“.

Reggia di Caserta come luogo d’ispirazione!💡 23bassi studio di architettura, studio di architettura di Milano che…

Pubblicato da Reggia di Caserta su Mercoledì 31 marzo 2021

Potrebbe anche interessarti