Amalfi, inaugurato il nuovo allestimento del Museo della Bussola: all’interno reperti archeologici, monete e pergamene

museo bussola amalfi
Foto fb Daniele Milano

Giornata storica per il Comune di Amalfi. È stata infatti inaugurato giovedì sera il nuovo allestimento del Museo della Bussola che si trova all’interno dell’Arsenale. Reperti archeologici rinvenuti nello specchio di mare che bagna la città, codici e pergamene, monete antiche, strumenti nautici, plastico di Amalfi medievale arrischino questo Museo che è stato fortemente voluto dall’amministrazione del sindaco Daniele Milano.

INAUGURATO IL MUSEO DELLA BUSSOLA AD AMALFI

Queste le parole del primo cittadino:

Un percorso che inizia ma viene da lontano, fatto di idee chiare, progetti e finanziamenti. E’ il nuovo Museo della storia marinara della Città all’interno di un luogo magico, l’#Arsenale della Repubblica. Nulla dies sine linea“.

COSA E’ IL MUSEO DELLA BUSSOLA

Come spiegato dall’Associazione Nazionale Piccoli Musei:

Il Museo della Bussola e del Ducato Marinaro di Amalfi documenta ed illustra la sorprendente storia dell’antica Repubblica Marinara. La raccolta museale propone testimonianze sull’evoluzione degli strumenti di orientamento nautico tra cui la bussola che rivoluzionò le tecniche di navigazione aprendo la via dell’oceano verso il ‘nuovo mondo’ e sulla “Città-Stato”, sorta nell’839 e rimasta politicamente indipendente fino al 1135. Vengono esposte opere e cimeli che rappresentano le fondamentali realtà storiche:le Pandette di Giustiniano, trafugate dai Pisani nel saccheggio di Amalfi del 1135 e presentate nella riproduzione anastatica del 1910, la Tabula de Amalpha, codice del diritto della navigazione nel Mediterraneo, le Consuetudines Civitatis Amalphiae del 1274, il Tarì, la moneta amalfitana che ebbe corso in molti Paesi rivieraschi del Mediterraneo.Un peculiare apparato di sculture d’epoca romana e medievale, antiche pergamene, codici e manoscritti, statue in tufo, ritratti dei personaggi del ‘mito di Amalfi’, cartografie e mappe dell’antico Ducato, artistici costumi del corteo della Regata Storica fanno rivivere il fascino di una delle più straordinarie pagine della storia d’Italia“.

All’interno del Museo è possibile trovare: