Festa del Mandarino a Capodimonte: 2 giorni di marmellate, spremute e panettone

In occasione del bicentenario della piantumazione dei mandarini al Real Bosco Museo e Real Bosco di Capodimonte, il 2 e il 3 dicembre 2017 si terranno diversi eventi dedicati proprio al mandarino.

La festa comincia il 2 dicembre (ore 11.00, Cellaio) con con la presentazione alla stampa e al pubblico dell’iniziativa con il direttore Sylvain Bellenger, Domenico Ferrante e Sergio Pepicelli (associazione Immagine del Mito) Attilio Montefusco (Camera di Commercio di Napoli-Promos Ricerche). Saranno presenti gli amministratori di tutti i Comuni coinvolti nella manifestazione.

Il 3 dicembre (ore 10.30-13.00) la festa proseguirà con la degustazione di prodotti vari a base di mandarino (panettone, marmellate, spremute, mandarinetto) offerta dall’associazione L’immagine del mito, e con la visita all’agrumento del Giardino Torre.

La festa è organizzata in collaborazione con le associazioni L’Immagine del Mito, Amici di Capodimonte onlus, MusiCapodimonte e Insieme per i Ponti Rossi.

Il mandarino è un agrume di origine cinese, con grandi qualità nutritive, che in Italia è arrivato all’Orto botanico di Palermo nel 1810 e dopo qualche anno, nel 1816, al Real Orto Botanico di Napoli, retto dal botanico Michele Tenore per acquisire la denominazione di “Citrus Deliciosa”.

Nel 1817 l’albero del mandarino viene piantato nell’Orto delle Delizie del Real Parco di Capodimonte per allietare la tavola della famiglia reale dei Borbone in inverno. Dopo 200 anni, i mandarini continuano a crescere nel Giardino Torre all’interno del bosco di Capodimonte.

La Festa del Mandarino a Capodimonte rientra nella sesta edizione della “Festa del Mandarino dei Campi Flegrei”, una kermesse che va dal mese di dicembre 2017 a febbraio 2018 con iniziative in tutta la Campania.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più