“Migrando, gridando, sognando”: al Comicon le storie dei migranti nel fumetto

Migrando,gridando, sognando2Uno dei temi più caldi di questi tempi, l’immigrazione, è stato oggetto di una mostra in questo Comicon 2019: Migrando, gridando, sognando. Tante sono le storie raccontate in questa mostra che si focalizza su quelle persone che scappano per necessità.

Dalle testimonianze delle persone sull’Aquarius ai migranti che fuggono dalla Libia. Migrare è un modo speciale di muoversi e c’è sempre un qualcosa che spinge la persona ad andare via dalla propria terra natia: un sogno, una ragione, un obiettivo o una possibilità.

In questi ultimi anni stiamo assistendo ad un’immigrazione scaturita dalla fuga dalla guerra. Diversi autori, sia italiani che mediorientali e africani, attraverso questa mostra hanno rappresentato attraverso il fumetto il punto di vista dei più diversi viaggiatori.

Fra testimonianze dirette e vere e proprie inchieste giornalistiche, i 12 artisti hanno cercato di offrire uno sguardo su un tema chiave dei nostri tempi: l’immigrazione. Queste le foto della mostra Migrando, gridando, sognando:

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più