“Le voci di Napoli”: al Maschio Angioino il festival dedicato ai giovani cantanti campani

NAPOLI – Al via la terza edizione del festival “Le voci di Napoli”. La rassegna, ideata dall’artista Angelo Iannelli e organizzata in collaborazione con l’associazione Vesuvius e l’assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Napoli, andrà in scena domenica 29 settembre alle 18.00 presso il Cortile del Maschio Angioino.

«Abbiamo come obbiettivo – dichiara Anelo Iannelli – quello di valorizzare i giovani cantanti della nostra regione, rafforzando il sodalizio musica e cultura nella grande bellezza di Napoli, conosciuta da sempre come la città della canzone, bisogna dare la possibilità a tanti artisti di poter far vedere il loro talento, in passato anno vinto voci meravigliose come: Rosa Chiodo e Luca Sorrenti. Ringrazio l’Assessore Nino Daniele che ha voluto questo evento come serata quasi conclusiva dell’Estate a Napoli».

Ben 16, infatti, gli artisti campani che si esibiranno nel corso della kermesse. Ovvero: Michele Selillo, Maria Rosaria Cenni, Teresa Moccia, Luca Blindo, Antonio Zeno, Miky Petillo, Gennaro De Crescenzo, Danila, Massimo Parziale, Giuseppe D’angelo, Marianna Nappo, Sara Tammaro, Rubina Della Pietra, Cataldo Gargiulo, Francesco Montuori e Anna Panico.

“Le voci di Napoli” sarà presentato da Angelo Iannelli, Edda Cioffi, Emanuela Gambardella e dalla modella Giulia Accardo. Tra gli ospiti: Luca Sorrento, vincitore della scorsa edizione, i campioni tangheri argentini Francesco Menichini e Antonella Devastato e la scuola di ballo Mob Accademy Dance.

Infine, la kermesse sarà impreziosita dall’esposizione “Percorsi D’arte” a cura di Angelo Iannelli. In mostra opere di Simone Giglio, Amodio Patrizia, Nadia Basso, Lucia Ruocco, Giovanni Armenante, Pasquale Mastrangelo, Stefania Grieco, Antonio Lanzetta, Ciro Andriuolo, Lorenzo di Marino e Francesco Sellone.

Potrebbe anche interessarti