Flash mob in ricordo di Pino Daniele: tutti sui balconi a cantare le sue canzoni

Pino DanieleQuest’anno il flash mob per ricordare Pino Daniele si sposta sui balconi. La proposta fatta dai fan è quella di diffondere una canzone dell’artista partenopeo nel giorno del suo compleanno, il 19 marzo alle 10:00.

Inoltre il teatro Palapartenope ha lanciato un’altra iniziativa, per rendere omaggio all’artista, in attesa di poter organizzare il memoria “Je sto vicino a te”. Previsti tre brani: “Napule è” prima, per continuare poi con “Terra mia” e “Je so’ pazzo”.

Giovedì 19 Marzo alle ore 21:00, è l’ora in cui sarebbe iniziato il memorial, che purtroppo sarà rimandato a data da destinarsi. Stasera quindi alle 21:00 il Teatro Palapartenope darà il via al flashmob facendo partire la selezione musicale. Tutta Italia è invitata a partecipare, condividendo video, foto sui social con l’hashtag #Jestovicinoate o inviando gli stessi anche come messaggi privati alla pagina Facebook del Palapartenope che li condividerà sui suoi canali social.

LEGGI ANCHE
Nasce a Napoli la prima sala di registrazione gratuita

“Vista la difficile situazione che il nostro paese, sta vivendo ho pensato che fosse importante lanciare un segnale di aggregazione, di cultura e di sostegno verso la cittadinanza”, sostiene Rino Manna patron del Palapartenope, “perciò in accordo con Nello Daniele e Federico Vacalebre, anime dell’evento, abbiamo deciso di proporre un’iniziativa per ricordare Pino Daniele, e nel giorno della festa del papà, anche a tutti i papà che in questo momento sono in trincea negli ospedali o in strada a controllare che le regole vengano rispettate. Il nostro vuole essere un gesto di speranza, un esorcismo, un modo per dire che “Tutto andrà bene”.

La musica rappresenta un mezzo di comunicazione molto importante e rappresenta un momento di aggregazione: da qui il nostro invito a unire le voci di Napoli, della Campania, dell’Italia intera, in un coro, un concerto, una dichiarazione di resistenza sulle note di “Napule è” prima, per continuare poi con “Terra mia” e “Je so’ pazzo”.

La scelta dei brani – aggiunge Rino Manna- non è stata casuale, Napoli con i suoi mille colori ha dimostrato un grande senso civico e di responsabilità, restando a casa rispettando le regole, ha dimostrato il suo senso di appartenenza alla propria terra – “Comm’è bello a la penza’, comm’è bello a la guarda’”, ed in fondo in ognuno di noi c’è un pizzico di sana follia ed il desiderio di vivere almeno un giorno da leone”. 

Il Complesso Palapartenope sulla sua pagina Facebook condividerà i link dei video dei pezzi, in maniera tale che tutti i partecipanti abbiano la stessa versione. L’appuntamento quindi è per tutti stasera alle ore 21:00, rigorosamente dalle proprie abitazioni.

LEGGI ANCHE
Pino Daniele, Gramellini: "Comportamento dei fan ignobile e vergognoso"

Potrebbe anche interessarti