Forum delle culture. Le iniziative nel Vesuviano

teatro Grande Pompei scavi

Dal Centro storico alla periferia, dalla provincia al centro, i musei, teatri, gallerie, siti archeologici di Napoli e Campania da Aprile a Ottobre 2014 vedranno la partecipazione di una serie di eventi turistico – culturali per il rilancio di tutto il territorio in occasione del Forum Universale delle Culture.

Il forum delle Culture è una manifestazione globale volto a stimolare l’attenzione sui temi del dialogo, le diverse culture, lingue e religioni dei popoli. Un’ occasione per  fare della diversità uno strumento di arricchimento del proprio bagaglio culturale.

Programma iniziative siti Vesuviani:

Ercolano
Festival della memoria – dal 17 al 21 settembre – Il passato visto con gli occhi del futuro, a cura del MAV – (Museo Archeologico Virtuale) che vedrà come protagonista il mediterraneo e la relazione tra le culture dei diversi popoli che intorno ad essi si sono sviluppati

Caserta
Campania 2020. Cultura e sviluppo, a cura di Domenico De Masi, una serie di incontri/confronti sul tema. Da qui al 2020 quale contributo potrà dare la cultura allo sviluppo della campania? Partiti a maggio, i prossimi sono previsti il 18 e il 25 giugno, il 2, 9 e 16 luglio.

The city we need” –  a cura di Un  habitat – dal 15 al 19 luglio –  un confronto per migliorare la pianificazione e la gestione della città e assicurare una migliore qualità della vita dei cittadini.

Pompei
Settembre – Forum sull’evoluzione dell’alimentazione a cura dell’agenzia Androkronos.  Artcolato in sessioni che affronteranno il tema dell’alimentazione a partire dagli antichi romani, fino alla concessione tra nutrizione e salute in vista dell’expo 2015, con una tavola rotonda finale sui problemi legati all’obesità infantile e all’alimentazione in età adolescenziale.

Evento speciale – la Fondazione INDA (Istituto Nazionale Dramma Antico) inaugurerà la riapertura del teatro grande di Pompei il 28 e il 29 giugno, portando in scena l’Orestea (Agamennone, coefore/eumenidi). È la prima volta che, nella sua storia centenaria, l’INDApresenta i suoi spettacoli nella cornice unica del mercato millenario di pomepi, dove grandi artisti torneranno a calcare le scende di uno tra i teatri più belli e suggestivi del mondo.

Per info e dettagliwww.forumculture.org

Potrebbe anche interessarti