“Notturno a Pietrarsa” 2020: un viaggio itinerante tra le locomotive del museo

pietrarsaIl Museo di Pietrarsa rivive dopo il lockdown in tutto il suo splendore. Dopo gli aperitivi al tramonto di Binario Borbonico, torna il suggestivo spettacolo “Notturno a Pietrarsa”, un suggestivo viaggio alla scoperta della storia che si nasconde dietro il Museo.

A presentare l’evento è l’associazione culturale Karma, in collaborazione con il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa e la fondazione FS. Si tratta di uno spettacolo itinerante fra i padiglioni del Museo. Gli spettatori cominceranno la visita dei padiglioni accompagnati da una dama, che farà da trait d’union fra tutto quello che accadrà lungo il percorso.

I partecipanti allo spettacolo saranno così condotti in un viaggio fra la storia e i ricordi. Avremo la possibilità di conoscere Re Ferdinando II, che ci parlerà del meraviglioso progetto della prima ferrovia, e rivivremo gli attimi concitati di uno degli episodi più cruenti della storia: l’eccidio di Pietrarsa, con un corto teatrale fra le locomotive storiche.

Ma lo spettacolo riserva ancora tante altre sorprese. Una storia di amicizia fra un mendicante e un carabiniere fra i vagoni della littorina fascista, un incontro con i primi treni divisi per classe, e tanto altro fra storie, aneddoti, teatro, interazione.

Qui di seguito tutte le informazioni utili sullo spettacolo “Notturno a Pietrarsa”:

Contributo di partecipazione Euro 15,00 (compreso biglietto d’ingresso al museo)

ridotto 6-10 anni: Euro 10,00

gratuito 1-5 anni

Parcheggio convenzionato a 30 mt dal Museo.

Prenotazione obbligatoria inviando un sms o whatsapp al 3427329719

N.B: L’evento rispetterà tutte le norme dettate dal Decreto, e KARMA e il Museo di Pietrarsa hanno adottato ulteriori misure di sicurezza per il pubblico e i visitatori. Sarà garantito il distanziamento con un massimo di 45 spettatori a turno (di norma lo spettacolo si svolge con 120 persone), vi saranno distanziometri alla biglietteria e gel lungo tutto il percorso.

Per saperne di più e tenervi aggiornati vi invitiamo a visitare la Pagina Facebook dell’evento

Potrebbe anche interessarti