Weekend pieno di sorpresa a Napoli tra mostre, visite guidate e spettacoli all’aperto

 

Dopo mesi di lockdown Napoli è sempre più pronta a riaprire al pubblico, ovviamente rispettando tutte le norme di sicurezza.

Le 10 cose da fare a Napoli e provincia dal 26 al 28 Giugno: 

1. Spettacolo di luci della Fontana Esedra alla Mostra d’Oltremare

Sabato 27 Giugno, cominciano gli appuntamenti estivi della Mostra d’Oltremare aperta fino alle 23. Nel weekend sarà possibile osservare lo spettacolo eccezionale di luci della Fontana Esedra (tutti i venerdì, sabato e domenica alle ore 22:00). L’ingresso al Parco ha un costo di 1€ gratuito per gli under 12 e gli over 65.

2.Visite gratuite alle Catacombe di san Gennaro

Riaprono le catacombe di Napoli, uno dei luoghi più suggestivi e affascinanti della città. Per il prima weekend (26 al 28 giugno) le visite saranno gratuite. Si eseguiranno ogni ora, dalle 10 alle 17, in piena sicurezza, per poter partecipare occorre prenotarsi inviando una email: prenotazioni@catacombedinapoli.it .

3.Giornate FAI all’aperto

Parchi e giardini storici monumentali, riserve naturali e orti botanici, boschi, foreste e campagne, alberi millenari e piante particolari, sentieri immersi nella natura e passeggiate nel verde, giardini da scoprire. Le Giornate FAI all’aperto dimostrano che il desiderio di ritorno all’aperto e a vivere gli spazi esterni può convivere con le norme sanitarie nazionali e regionali. Tanto sono i luoghi da esplorare anche in Campania. Qui si possono vedere l’elenco dei luoghi e le modalità di partecipazione.  

4.Al Giardino degli Aranci in scena le lettere d’amore dei grandi artisti 

Venerdì 26 Giugno, il Nuovo Teatro Sanità ritorna in scena con “Lettere d’amore”, il nuovo progetto diretto dal direttore artistico Mario Gelardi. Lo spettacolo si terrà al Giardino degli Aranci del Rione Sanità, luogo all’aperto per la tutela della sicurezza del pubblico, garantito anche dal servizio di sanificazione della Farmacia Dr. Ersilio Mele. Le repliche saranno anche sabato e domenica. Per prenotazione obbligatoria contattare al 3396666426 o info@nuovoteatrosanita.it .

5.Riapre il Museodivino con i presepi in miniatura: ingresso gratis

Trentatré presepi contenuti in recipienti naturali minuscoli, fino al più piccolo seme di canapa, e quarantadue gusci di noce ispirati al grande capolavoro della letteratura italiana “La Divina Commedia”. Si potranno tornare a guardare dal 24 giugno, con la riapertura del Museodivino di Napoli.

6.Thalassa ancora in mostra al MANN

La mostra sulle Meraviglie sommerse dal Mediterraneo, prorogata fino al 31 agosto al Museo Archeologico Nazionale di Napoli. Per accedere al museo e visitare la mostra è necessario prenotare tramite i siti web www.museoarcheologiconapoli.it e www.coopculture.it ed il biglietto sarà esclusivamente digitale. All’interno saranno applicate tutte le norme anti-Covid.

7.Il Teatro dei Burattini di Capodimonte

Per i bambini di ogni età un imperdibile appuntamento con i maestri della Casa Guarattelle. Bruno Leone e Irene Vecchia portano il loro teatro nel Real Bosco di Capodimonte, zona Belvedere. Per partecipare è obbligatoria la prenotazione a info@amicidicapodimonte.org (indicando nome e cognome del singolo partecipante, numero di telefono, turno di spettacolo richiesto, inoltre si impegna a non prendere parte in caso di febbre superiore a 37.5). Gli orario sono venerdì 26 giugno 17:00-18:00; sabato 27 giugno 11:30-12:30.

8.Cappella Sansevero e il Cristo Velato

Ha riaperto anche il Complesso Monumentale Cappella Sansevero lo scorso 12 Giugno, con il claim:“La meraviglia ad un metro da te”, per poter ammirare l’arte anche in totale sicurezza. Il Museo è aperto dal mercoledì alla domenica dalle 10:00 alle 19:00 (ultimo accesso consentito 30 minuti prima della chiusura). Per accedere bisogna effettuare una prenotazione, per maggiori informazioni.

9.Viaggio nella Napoli Esoterica 

Una Napoli avvolta dai misteri velati del centro antico, tra Demoni e Maestri Alchemici. proposta dell’associazione De Rebus Neapoli che incita ad un tour di una Napoli magica, occulta, misteriosa, di leggende terrificanti, con una guida esperta. La visita guidata si terrà domenica alle 17:45. C’é l’obbligo di prenotazione. Per maggiori informazioni.

10.Ville Vesuviane, visite gratuite fino a fine giugno

Villa Campolieto a Ercolano e Villa delle Ginestre a Torre del Greco hanno riaperto. L’ingresso è gratuito da martedì a domenica per tutto il mese di giugno, è obbligatoria la prenotazione.

Potrebbe anche interessarti