Giffoni50: prima tappa al Parco Archeologico di Velia, poi Paestum

giffoni paestum

L’emergenza Coronavirus ha fermato anche il Giffoni Film Festival, che in un’edizione speciale, riparte da Paestum e dalle sue radici. A comunicarlo, Claudio Gubitosi, fondatore e direttore di Giffoni Experience, attraverso il suo profilo Facebook. La prima tappa del Giffoni50 si terrà al Parco Archeologico Velia lunedì 10 agosto alle ore 18.00.

L’evento sarà visibile in diretta streaming e saranno presenti una delegazione di giffoners. Queste le parole di Claudio Gubitosi: “Care amiche e cari amici, con grande orgoglio posso annunciarvi che #Giffoni50 riparte dal mondo classico e dalle radici del suo territorio. Prima tappa al Parco Archeologico Velia, dove lunedì 10 agosto alle ore 18, sarà presentata in diretta streaming su www.giffonilive.it l’edizione 2020 del Festival“.

Con la partecipazione di una delegazione di giffoners, vi anticiperò le anteprime, i film in concorso, le masterclass, gli hub italiani ed esteri in collegamento costante, i talenti italiani e internazionali che, insieme ai protagonisti della vita sociale, culturale e politica del Paese, saranno al fianco dei ragazzi per questa edizione speciale“.

Dall’11 al 14 agosto invece, al Parco Archeologico Paestum, terra degli dei, luogo immortale e senza tempo, la bellezza dei templi sarà il set naturale per raccontare, attraverso il linguaggio universale del cinema e della musica, la storia della nostra civiltà. A poche ore dall’inizio del festival, che partirà il 18 agosto, l’area archeologica ospiterà un concerto dello straordinario compositore e pianista Giovanni Allevi e la proiezione di film simbolo del rapporto di Giffoni con il cinema: l’iconico ET, legato indissolubilmente alla figura del premio Oscar Carlo Rambaldi da sempre cara al festival e BILLY ELLIOT di Stephen Daldry“.

Potrebbe anche interessarti