Castello Medioevale di Lettere. Cenando sotto un cielo diverso

Locandina

Dal 28 al 29 settembre presso il Castello Medioevale di Lettere in provincia di Napoli, dalle ore 19.00 in poi, la notte vestirà il suo abito migliore per mettere in scena l’evento Cenando sotto un cielo diverso: una serata socio-eno-gastronomica dove i protagonisti indiscussi saranno il cibo, la musica, le mostre d’arte e i prodotti tipici partenopei, il tutto per abbattere i muri della ‘diversità’ e per trascorrere una serata ‘diversa’ all’insegna dell’armonia e dell’amicizia per chiunque volesse prendervi parte.

Sapori tipici, bellezza per il territorio e solidarietà verso il prossimo infatti saranno gli ingredienti che faranno da collante a Cenando sotto un cielo diverso, nel bellissimo e suggestivo scenario dell’antico Castello Medioevale, evento organizzato dal Ristorante Nonna Giulia e dall’Associazione Tra cielo e mare, che operano a sostegno e ausilio dei bambini e dei giovani affetti da problemi appartenenti alla sfera psichica. La serata, messa in piedi anche con il contributo dell’associazione di volontariato legata al mondo degli anziani, I Vesuviani, dall’associazione per il sostegno dei non udenti, I disabili di Gragnano, da Slow food dei Monti Lattari e infine dall’associazione Gli amici della Tammorra, intende valorizzare e sponsorizzare la bellezza e l’interesse storico del territorio, diffondere quindi la bontà dei suoi succulenti prodotti tipici e sopratutto, attraverso la convivialità e l’importanza del cibo, creare un momento di integrazione sociale, per chi vive nel quotidiano una dimensione reputata ‘differente’.

Castello

Chef di alto livello, cuochi e sommelier proporranno ai palati del pubblico dei piatti d’eccezione aiutati da collaboratori ‘speciali’, giovani o anziani, che vivono nel quotidiano delle fragilità e delle problematiche: ogni chef avrà al suo servizio un “vice chef speciale”; il motivo di base che ha spinto alla realizzazione dell’innovativo evento è conferire un valore nuovo al territorio, alle sue peculiarità e abbattere le barriere che relegano i ‘luoghi solitari’ di chi si trova costretto per via della malattia, a vivere lungo i margini, o peggio a sopravvivere nella paura a causa di problemi psicologici, demenza senile, gravi danni invalidanti o di disagio.

Prodotti tipici

Con il Patrocinio del Comune di Lettere (paesino storico d’epoca romana, arroccato sui Monti Lattari di circa 6mila abitanti. Per informazioni e prenotazioni chiamare lo 081/8022101 – ndr), grazie anche alla collaborazione dell’ASL 3 Sud di Napoli, dell’Ambito Sociale 32, l’evento potrà vantare la partecipazione di grandi ospiti d’eccezione, prestigiosi chef, che daranno lustro e gusto alla serata, aderendo gratuitamente all’iniziativa e apportando a Cenando sotto un cielo diverso, un sapore unico e inconfondibile; difatti faranno parte dell’evento: Guido Coppola, chef de La Galleria sita a Gragnano; Michele de Martino, del ristorante Evu di Vietri sul Mare; Alberto Fortunato, da La Bettola del Gusto in Pompei; lo chef Rosario Izzo, proveniente dallo storico ristorante Napoli 1820 di viale Elena a Mergellina; Gennaro Longobardi, cuoco che gioca in casa a Nonna Giulia, del comune di Lettere; e ancora Lorenzo Montoro da Osteria al Paese da Nocera Inferiore; lo chef Pietro Parisi da Era Ora in Palma Campania; Cristoforo Trapani da Piazzetta Milù dalla bella Castellammare di Stabia; e infine Francesco Vorraro dal ristorante Braceria bifulco sito in Ottaviano. Per assaggiare i tre piatti d’autore e sorseggiare un buon calice di vino, il pubblico potrà acquistare all’evento il biglietto di soli 5 euro; il ricavato verrà interamente versato alle Associazioni di volontariato aderenti alla manifestazione. Inoltre verranno esposti prodotti alimentari tipici per la vendita, il tutto accompagnato da musiche e ritmati balli folkloristici degli Amici della Tamorra e godersi quindi del buon cibo in armonia e a passo di danza, sulle note delle tradizionali canzoni napoletane.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più