XXVI edizione del presepe vivente ad Agerola, l’Avvento prende vita

 

presepe vivente

Il 26 e il 30 Dicembre 2014 ed il 4 Gennaio 2015 l’Avvento prende vita ad Agerola con la XXVI edizione del presepe vivente.

La tradizione del presepe vivente affonda le sue radici nel lontano 1223 quando San Francesco d’Assisi, nel borgo di Greccio, presso Rieti, diede vita al primo presepe, da allora questa usanza si è diffusa praticamente in tutto il mondo occidentale, cristiano e non.

A Napoli in particolare la tradizione del presepe è diventata una vera e propria forma d’arte nonchè un simbolo del Natale, ed oggi il presepe napoletano è conosciuto ed apprezzato ovunque.

Nella via dei presepi di San Gregorio Armeno sono già state accese le luminarie così da creare quella magica atmosfera propria del Natale napoletano.

Campora (una frazione di Agerola) è uno dei tanti luoghi campani  che ha fatto sua questa tradizione ed ogni anno si adopera per regalare a tutti uno dei presepi viventi più belli.

Organizzata dalla Parrocchia di San Martino Vescovo di Campora e la Pro Loco di Agerola, il presepe vivente sarà l’occasione ideale per visitare le viuzze di Campora e rivivere la realtà sociale e religiosa della rievocazione della nascita del Cristo. Ad animare l’evento ci saranno circa 200 figuranti e la location di Campora sembra veramente nata per ospitare questo genere di eventi.

L’ingresso sarà gratuito e gli organizzatori consigliano di indossare calzature comode, per maggiori informazioni potete consultare il sito proagerola.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più