Galleria Eloart ospita una mostra sui migranti: salvare vite non è un crimine

Mentre un politico italiano continua la sua remata a colpi di hashtag #chiudiamoiporti, a Ischia si installa una mostra d’arte che chiede umanità. “Saving lives is not a crime”, salvare vite non è un crimine. Questo è il messaggio che troviamo all’interno della Galleria Eloart.

Tema scottante che divide l’opinione pubblica e si porta al centro di una politica italiana che, diciamocelo, già ha i suoi gravi problemi da dover risolvere.

Ma alla Galleria Eloart, nel vicoletto San Gaetano di Forio, non c’è spazio per l’odio e la brama di potere. In questo piccolo angolo d’arte a Ischia diversi artisti, alcuni proprio isolani, hanno deciso di pronunciarsi nel modo più sacro che ci sia: attraverso l’arte.

Elo Sachs, il titolare della galleria, con una sua installazione, racconta il dramma dei naufragi del Mediterraneo. Giubbotti di salvataggio dei migranti e brandelli di barche di legno messi in vista, con l’obiettivo di creare un suggestivo dialogo tra fruitore e oggetti che divengono la traccia di un’urgenza umanitaria.

L’opera di Sachs va a comunicare con quella di Manuel Di Chiara, artista e curatore della mostra, dedicata al lavoro della ong tedesca “Lifeline” che si occupa dell’emergenze nel mare di Lampedusa. E con la Lifeline tedesca Sachs, artista chiaramente attento al sociale, è impegnato da diverso tempo.

E alla Galleria Eloart c’è anche il racconto in fotografia di Brigitta Marie Lankowitz, fotoreporter a Lampedusa. La fotografa ci narra i sogni dei rifugiati africani. Chi sono queste persone? Che vita avevano? Qual è la loro ricerca attraverso il mare e nello sconfinare?

A completare questo viaggio due opere di Marco Cecchi, le sculture di Raffaele Di Meglio e Pio Scippa, le opere pittoriche di Raffaele Iacono, due opere grafico-pittoriche dello street-artist Oliver Blutenuth.
La mostra è visitabile gratuitamente tutti i giorni (martedì escluso) dalle 18 alle 23 fino al 30 Novembre 2019.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più