Cappella del Tesoro di San Gennaro: visite guidate in Lingua Napoletana

visite guidate napoletano cappella tesoro san gennaroLa Cappella del Tesoro di San Gennaro spiegata in Lingua Napoletana. È la bellissima iniziativa che verrà proposta ogni sabato e domenica, per accompagnare i visitatori alla scoperta del tesoro più prezioso del mondo nella seconda lingua più parlata in Italia.

L’annuncio è stato dato attraverso un piccolo video spot su Facebook, dove una guida turistica abilitata della Regione Campania invita tutti a recarsi alla Cappella per scoprire la storia di San Gennaro e di Napoli attraverso occhi particolari ed insoliti. Per partecipare è necessaria la prenotazione tramite mail a booking@tesorosangennaro.it, oppure al numero di telefono +3908129498. Maggiori info sul sito ufficiale.

La visita guidata alla Cappella del Tesoro di San Gennaro

Durante la visita sarà possibile visitare, accompagnati da una guida, il Museo del Tesoro di San Gennaro, attiguo alla Basilica, raccontando la storia, la leggenda e l’arte racchiusa in una collezione di preziosi unica al mondo formata in oltre settecento anni, grazie alle numerose donazioni dei devoti e al lavoro di tutela della Deputazione. La visita guidata proseguirà con l’ingresso alla Cappella del Tesoro, luogo simbolo dell’arte e della devozione popolare, un vero e proprio gioiello di arte e architettura barocca all’interno del Duomo di Napoli, che racchiude le più importanti espressioni d’arte tra il ‘500 e ‘600.

L’oggetto più prezioso del mondo

Oltre al Tesoro più prezioso al mondo, che non appartiene alla Chiesa ma alla città ed ai suoi abitanti, Napoli può vantarsi anche di conservare l’oggetto più prezioso del mondo. Stiamo parlando della mitra gemmata di San Gennaro, che fino al 1931 è stata posta sul busto del patrono portato in processione. È formata da 3964 pietre preziose, 198 smeraldi, 168 rubini, 3.328 diamanti, raggiungendo i 18 kg di peso.

Potrebbe anche interessarti