MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Serie D Basket, Girone B: prima sconfitta per Torre del Greco

Torre del Greco Basket

Esordio casalingo in agrodolce per i corallini, che riconquistano l’utilizzo della tendostruttura La Salle a seguito di un’autorizzazione temporanea e limitata alla partita appositamente rilasciata dal Comune, ma lasciano sul campo punti preziosi per la salvezza contro gli amici di Basket Parete.

Per certi versi la partita avrebbe potuto essere un remake della finale del Campionato Regionale Under 21 della scorsa stagione, visto che 4/5 dell’attuale roster di Torre del Greco è composto proprio dagli atleti vincitori di uno dei più avvincenti campionati “primavera” degli ultimi anni, ma gli amici di Basket Parete ieri sera hanno schierato a La Salle una squadra diversa, significativamente arricchita di esperienza e centimetri, che ha cercato di imporre il proprio gioco fin dalle prime battute della gara.

I bianchi casertani, però, non hanno fatto i conti con i ragazzi terribili di coach Gino Sabatino, autori di una gara a tratti spumeggiante, dove ancora una volta è venuta fuori la concretezza e la compattezza di un gruppo di uomini, tecnici ed atleti, finalmente attaccati solo alla maglia ed alla voglia di fare la differenza superando insieme i propri limiti.

Si giunge così al momento topico della partita, quando, nell’ultimo possesso d’attacco a 7 secondi dal termine, Garofalo, in condizioni precarie di tiro, non riesce a mettere dentro il canestro del pareggio che avrebbe dato seguito ad un più giusto overtime. Solo la fortuna, quindi, non si è schierata in quel frangente dalla parte dei giocatori corallini ed a conferma dell’apprezzamento per il grande impegno e la voglia di non arrendersi mai, i numerosi spettatori giunti a via De Gasperi hanno lungamente applaudito tutti i ragazzi a fine gara.

Tante le incoraggianti conferme come quelle dei vari Di Donna, Leo Mazza, Garofalo, Russo, Romito e Iovane a cui si sono aggiunte una serie di prestazioni decisamente in crescita di alcuni under appena diciottenni come D’Amato, l’ardore del trascinatore Ciaravolo, nonché l’esordio in Serie D del diciassettenne Pierluigi Mazza. Messo subito a suo agio dalla fiducia del coach e dall’aiuto di tutti i compagni di squadra, il giovane atleta torrese ha saputo distinguersi bene sul campo, salutando il debutto in Serie D con una tripla che ha fatto letteralmente saltare La Salle.

Scelta coraggiosa ma non azzardata quella di coach Sabatino, frutto della precisa linea guida tracciata della società in fase di programmazione, pienamente condivisa da tutto lo staff tecnico in organico che, a partire da quest’anno, darà largo spazio ed opportunità in prima squadra ai tanti promettenti talenti che crescono ogni anno prima nel Minibasket e poi nel Settore Giovanile torrese. Prossimo incontro domenica 18 ottobre ore 18:15 a Saviano.

RISULTATO FINALE: Torre del Greco vs Basket Parete = 63 – 66

 

Fonte: Pagina Facebook ASD Torre del Greco

Potrebbe anche interessarti