Basket serie D, Ercolano batte Ischia e “suona” la settima sinfonia

Palestra "A. Tilgher"
Palestra “A. Tilgher”

Ad Ischia, sabato pomeriggio l’orchestra Ercolano di coach Enzo Maria suona la settima sinfonia contro la Cestitstica Ischia che nulla ha potuto fare contro gli ercolanesi, dal primo al quarto periodo sono stati sempre in vantaggio e con il risultato quasi mai in discussione.
Nel primo periodo l’approccio dei primi 6 minuti è perfetto per gli ospiti con un grande avvio di Salvatore e Gaudino che sotto le plance e sopratutto a rimbalzo fanno la differenza contro Ischia che vanta un quintetto piccolo.
Negli ultimi minuti del primo periodo Ischia rientra con delle triple da distanze siderali che però non scoraggiano gli uomini di Enzo Maria e i liberi di Salvatore chiudono il quarto sul 17 a 23.
Della stessa tipologia il secondo periodo che è un batti e ribatti tra i due attacchi e con le difese che ad alcuni tratti concedono dei tiri agevoli, ma a spuntarla nel periodo sono sempre gli “orange” con i canestri di Coppola e Cuomo che sfruttano i loro centimetri per mettere a referto tanti punti sotto le plance.
Nella ripresa è letale il terzo periodo per i padroni di casa che sono letteralmente annichiliti dalla pressione di Ercolano che macina punti su punti chiudendo la via del canestro alle guardie avversarie.
Da segnalare la gestione del ritmo quasi perfetta da parte di Piscicelli e Olivieri che spingono sull’acceleratore nei momenti giusti mandando in panico la difesa ischitana riuscendo a piazzare un parziale di 9 a 30 con i canestri di Gaudino e Salvatore.
La partita vive di questi ritmi per i successivi 10 minuti con la possibilità di far ruotare tutti i dodici effettivi per entrambe le squadre e con un grande impatto dell’ischitano Mattera che con 10 punti consecutivi diminuisce il gap arrivato anche sul più 35 per gli ospiti che negli ultimi 3′ di gioco mette in campo tutti gli under e il giovanissimo Ascione che fa il proprio debutto in serie D per questo campionato.
La partita non è mai stata in discussione dal primo minuto, infatti, Ercolano ha facilmente controllato il ritmo e ha sfruttato la differenza di “peso” sotto le plance riuscendo a mandare in crisi anche la difesa a zona 2-3 dei padroni di casa.
Per Ischia, c’è tanto da lavorare per ritrovare per la vittoria sopratutto per la prestazione del reparto lunghi, mentre per Ercolano con la settima vittoria consecutiva si acquista fiducia partita dopo partita e sempre più consapevolezza nei propri mezzi.
Prossimo appuntamento per lo Sporting Club Ercolano è domenica prossima alle ore 18 contro il Basket Belizzi alla palestra “A. Tilgher” di Via Casacampora, gara importantissima perché sabato c’è l’anticipo Portici vs Mugnano che potrebbe avvicinare al terzo posto agli “orange”.

Tabellini:

Cestistica Ischia vs Sporting Club Erolano: 64 a 86

Parziali (17 a 23, 32 a 42, 41 a 72)

Cestistica Ischia:
Tarso 16, Migliaccio (k) 2, Rizzotto 3, Petroni 7, Pulicati 1, Manco ne, Pernice 3, Buono 7, Mattera 10, Patalano 10, Di Iorio ne, D’Orta 5. 
All.re Ruggiero 
Sporting Club Ercolano:
Esposito, Olivieri 8, Nappo 2, Salvatore 22, Izzo (k) 5, Torino, Coppola 9, Gaudino 16, Punzo, Ascione, Piscicelli 17, Cuomo 7.
All.re Maria Vice All.re Izzo e Valletti

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più