Basket Serie D : Ercolano “fantasma” al PalaMarano

marano
Palla a Due al PalaMarano

E’ un Ercolano versione “fantasma” di se stessa quella che ieri sera è andata di scena al PalaMarano contro i padroni di casa del Capo Miseno, formazione gialloblu di metà classifica che ha battuto e in alcuni tratti  “sculacciato”  i ragazzi di coach Caprio con il punteggio finale di 68 a 61.
Partita che iniziava con ritmi alti e con il solito Carrozzo che trascinava gli orange con i primi 9 punti della gara e gli avversari costretti a rincorrere da subito, sembrava il solito copione delle precedenti sette uscite ma tutto ad un tratto Ercolano si involve in inutili palleggi e forzature da tre  e abbandonando il solo Carrozzo ad una lotta impari sotto le plance.
Nonostante le forzature e un gioco espresso molto al di sotto degli standard voluti da coach Caprio, il secondo periodo partiva sul 15 a 15 ma proprio all’inizio dello stesso  la truppa di capitan Gaudino si smarriva sotto le “bombe” dei vari Canzonieri e Fusco, complice anche lo smarrimento in fase offensiva di Capitan Gaudino che per la prima volta in questa stagione ha fine partita segnava zero al tabellino per le  triple segnate.
Ercolano, dunque, in versione “fantasma” si ritrovava in un improbabile meno quindici, improbabile c’è da dire non per i valori espressi in campo in questa partita ma per i risultati delle sette uscite precedenti.
Si delineava, quindi, una strigliata e un ricomponente le file da parte di coach Caprio che nei primi minuti del terzo periodo aveva i suoi effetti con le due triple consecutive di Picone e  un notevole aumento di intensità difensiva con in evidenza la coppia Olivieri e Formisano, che recuperava palloni su palloni complice anche una difesa a zona che  costringeva i gialloblu a pensare.
Ultimo periodo fotografia perfetta di questa giornata “no” per gli orange che riuscivano ad arrivare al pareggio con Olivieri sul 60 a 60, ma poi smarrivano ogni cognizione di causa con due possessi scellerati che venivano puniti con rigorosa puntualità da Fusco con due triple dal sapore mortifero.
Titoli di coda che ormai scorrevano sul 66 a 60, con i falli sistematici che allungavano soltanto questa giornata nera per i ragazzi di coach Caprio che hanno evidenziato una cattiva concentrazione e una scarsa condizione dovuta ai tanti piccoli infortuni che stanno minando gli allenamenti.
Da non sminuire però la grande prestazione di Capo Miseno che con la guida di coach Peluso e le “bombe” dei vari  Canzonieri, Fusco e dell’americano Donos hanno saputo intaccare l’imbattibilità di una delle formazioni da tutti indicate come maggior favorite per il salto di categoria in Serie C Nazionale.
Prossimo appuntamento per lo Sporting Club Ercolano sarà Domenica 7 Dicembre  contro il C.B.Torre Annunziata alle ore 18 presso la palestra dell’Istituto Superiore A.Tilgher  per dimostrare che questo per gli orange dei patron Solaro e Russo è soltanto un falso passo.
Tabellini :
Capo Miseno vs S.C. Ercolano 68 a 61. Parziali : 15 a 15; 40 a 25; 52 a 42.
Capo Miseno :
Canzonieri 18, Donos 9, Saviano n.e, Del Gais 9, Di Serio, Liguori, Peluso 5, Labalme ne, Fusco 16, Regina 10.
All. Peluso
S.C.Ercolano:
Mattiello ne, Formisano P. 7, Olivieri 11, Picone 6, Cusitore 13, Gentile ne, Salvatore, Gaudino (cap) 3, Mattei, De Gaetano V ne,Giordano ne,Carrozzo 18.
All. Caprio
Ass. All. Izzo e Accardo.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più