Under 17: S.C.Ercolano vittoriosa contro Sporting Portici

sporting
Palestra Istituto A.Tilgher


Finalmente arriva la prima vittoria per i ragazzi dello Sporting Club Ercolano guidati da coach Talamo.Vittoria che arriva contro lo Sporting Portici guidato da un coach dal curriculum illustre come Francesco Persico.

Gara dai connotati equilibrati con la squadra di casa che tentava di mettere la testa avanti già nel primo quarto con l’ausilio di capitan De Gaetano Vincenzo particolarmente ispirato al tiro (top scorer del match ndr) e dal solito  De Fazio, contro si vedeva un Portici molto determinato a vendere cara la pelle con una difesa molto fisica e una buona gestione della palla.
Copione completamente diverso nel secondo e terzo periodo con Ercolano che dalla panchina trovava la forza di dare due break , uno per periodo, che scavavano un solco di circa venti punti per gestire comodamente la gara.

Da segnalare l’importante apporto difensivo di Pasquale De Gaetano sotto le plance e di Gentile in fase difensiva contro le guardie avversarie,i punti non sono tutto nella pallacanestro ed il lavoro “sporco” pagava la truppa orange nei due quarti centrali.

Ultimo periodo utile per far ruotare tutti i componenti di un roster, che sta crescendo settimana dopo settimana. L’esordio di Riccone  e la conferma dei “piccoli” del gruppo come D’Ambrosio Vincenzo in posizione di playmaker sono la migliore soddisfazione per coach Talamo che sta lavorando dagli inizi di Settembre con questi ragazzi.

Prossimo impegno per i giovani orange sarà tra una settimana in quel di Angri contro l’attuale capolista, che stasera ore 19.15 presso l’Istituto Archimede affronterà il Pegaso Portici per lo scontro tra le due attuali teste di serie.

Al termine dell’incontro coach Talamo ha risposto ad alcune nostre domande riguardo alla sua nuova avventura ad Ercolano.

Coach alla quarta uscita stagionale è arrivata la prima vittoria. Soddisfatto?
“Sono felice per questa prima vittoria in campionato, soprattutto per la gioia che ho visto negli occhi di questi ragazzi che stanno lavorando sodo da 3 mesi e a cui un successo ottenuto meritatamente può dare ancora più voglia di impegnarsi al massimo in palestra durante la settimana per migliorare allenamento dopo allenamento”.

Che lavoro sta facendo con questo gruppo? “Ho trovato a settembre 15 ragazzi molto disponibili ad apprendere e vogliosi di crescere come gruppo e come persone, ragazzi portati a vedere la palestra fin troppo come valvola di sfogo ma al tempo stesso ragazzi consapevoli di avere importanti lacune tecniche ed intenzionati a colmarle col sudore ed il sacrificio. Da parte mia sto cercando di trasmetter loro i principi fondamentali della pallacanestro, sto cercando di far loro capire che in fondo questo è un gioco semplice ma soprattutto un gioco di squadra, fatto di collaborazione e di aiuto reciproco”.

Tra i ragazzi che allena ce n’è qualcuno che la sta particolarmente impressionando?
“Sarebbe ingiusto da parte mia fare dei nomi, ma sono certo che molti di questi ragazzi calcheranno ancora a lungo i parquet della nostra regione e taluni anche con discrete prospettive, ma davvero, nonostante l’evidente carenza di peso e centimetri sotto canestro, voglio che ciascuno di loro comprenda che la sua forza è il compagno che gli sta accanto”.

Come mai ha scelto di tornare alle giovanili e di sposare la realtà dello Sporting Club Ercolano?
“Dopo 5 anni ho scelto di tornare ad allenare gruppi giovanili, quelle stesse giovanili che in passato mi hanno regalato tanti successi (3 campionati regionali vinti alla guida di formazioni dello Sporting Portici, ndr) e lo sto facendo con tutto l’entusiasmo di cui sono capace e con quel pizzico di esperienza in più che mi ha fatto capire che al centro di tutto dev’esserci il ragazzo ed il suo complesso processo di crescita. Quella di Ercolano non è certo una realtà facile, soprattutto a causa della carenza di strutture destinate ai giovani e in particolare allo sport, ma è proprio in tali difficoltà che emergono maggiormente le persone perbene e che vogliono operare bene e con serietà, e qui allo Sporting, non solo grazie all’ottimo lavoro fatto con la prima squadra di coach Caprio, sono certo si stiano ponendo basi solide per un futuro ricco di soddisfazioni”.

Tabellini:
Sporting Club Ercolano vs Sporting Portici : 70 a 49 (Parziali : 20 a 16,42 a 27,53 a 36)
Sporting Club Ercolano:
De Fazio 16, De Gaetano V(cap) 22, Panariello G. 10, D’Ambrosio V. 9, D’Ambrosio S. 2, Gentile 4, Oliviero 4, De Gaetano P. 3, Panariello, Riccone, De Maria e Marotta.
All. Talamo
Sporting Portici:
Pasquinucci,Vitozzi 12,Esposito 2,Gaglione 4, Sito, Di Donna 9, Fiore 2, Pireneo, Magro 5,Pellino 14, De Micco 2.
All. Persico

 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più