Nizza-Napoli, incidenti all’esterno. Lanciata una bomba carta

incidenti

Nizza-Napoli non sarà ricordata come una semplice amichevole estiva nella quale testare gambe e schemi a poco meno di un mese dall’inizio del campionato di Serie A. Un gruppo di ultras del Napoli, che ha raggiunto la località transalpina, si è scontrata con la polizia locale.

I momenti di tensione sono cominciati fin dall’arrivo dei tifosi, quando un lancio di una bomba carta avrebbe causato un incendio nei pressi del casello autostradale. A riferirlo è l’edizione on line della Gazzetta dello Sport. La situazione, secondo le ultime notizie lanciate da Sky, starebbe tornando alla normalità e circa 150 ultras starebbero già ritornando in patria.

Questa mattina il quotidiano francese Le Parisienne aveva ipotizzato l’eventualità di scontri tra fazioni di ultras napoletani e quelli francesi, considerata la vicinanza di questi ultimi con il gruppo organizzato dei tifosi dell’Inter. Le due tifoserie si sono lanciate sassi e bottiglie costringendo la polizia locale ad intervenire. Una pagina triste, un antipasto estivo che ci si poteva risparmiare. Un brutto segnale per l’intero movimento italiano, già colpevole di tafferugli nella prima amichevole stagionale tra Bologna e La Spezia

Potrebbe anche interessarti