Garcia fa anticalcio e dice bugie davanti alle telecamere: “Loro giovedì…mentre noi…”

Roma Garcia

L’avvento nel campionato italiano degli allenatori stranieri come Benitez e Garcia era stato accolto con favore. In molti sostenevano quanto fossero diversi rispetto ai nostri tecnici, bravissimi sicuramente nel lavoro e soprattutto sotto l’aspetto tattico ma molto più ipocriti e bugiardi davanti alle telecamere. E soprattutto, gli esperti, paventavano una maggiore introduzione, grazie a loro, di un calcio spettacolare.

La partita di stasera tra Napoli e Roma ha, invece, sovvertito completamente queste opinioni. I giallorossi sono scesi in campo per non prenderle, riuscendoci con un po’ di fortuna, applicando l’anti calcio. E nel dopo partita Garcia, sembra addirittura lamentarsi. Ecco cosa ha detto ai microfoni di Mediaset Premium:

L’obiettivo era quello di pressare forte per poi organizzarci bene dietro. Sappiamo che qui sia Juventus che Inter e Fiorentina hanno perso, al San Paolo contro il Napoli è sempre complicato. Abbiamo fatto meno nel secondo tempo, il nostro gol sembra non valido. Non è facile entrare in corsa, sappiamo che la loro corsia sinistra è quella forte. Ho visto una Roma che non ha lasciato un centimetro all’avversario e che ha provato a giocare. Alla fine lo 0-0 a Napoli mi sembra un risultato interessante. Sembra che la palla sia uscita fuori ma non si sa se è uscita o no, io dico che è dentro. Non si può dire che la palla sia uscita al 100%. Dzeko ha lottato tanto, ha avuto pochi palloni e pochi colpi da sparare. Florenzi? Ha difeso bene fino a quando ha avuto benzina, giovedi in Europa League il Napoli ha giocato con la squadra B mentre noi abbiamo lasciato tanta energia contro il Bate Borisov. I miei ragazzi hanno dato tutto stasera”.

Garcia preferisce, come fanno un po’ tutti gli allenatori, parlare solo di ciò che fa più comodo pur di non ammettere la superiorità del Napoli che poi non si è convertita in una vittoria, ma ci può stare.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più