Insigne-Hamsik e il Napoli “mata” il Toro!

Lorenzo Insigne

Il 2016 del Napoli inizia così come si era concluso l’anno precedente. Ovvero, nel segno della vittoria! Troppo forte questo Napoli per un Torino in evidente crisi di gioco e di risultati, la “vittima” ideale per rispondere quindi alle vittorie di Juventus, Fiorentina ed Inter. I ragazzi di Sarri non sentono il peso delle feste e dei giorni di vacanze, e partono subito forte, come da copione in questa stagione. Callejon sembra quello più in forma, e infatti le prime due occasioni da rete arrivano dai suoi piedi. Ma a sbloccare il match, non è il solito Higuain. Ci pensa infatti Insigne a portare la squadra in vantaggio al 15′, trovando un pallonetto da fuori area a dir poco stupendo. Un “arcobaleno” tanto bello da vedere quanto efficace, che beffa Padelli. Il Napoli si rilassa però un po’ troppo: al 25′, infatti, Quagliarella va vicino al pareggio con un pericoloso colpo di testa, sul quale devia ottimamente Reina.
Al 31′, l’episodio più importante del primo tempo: Ghoulam interviene in scivolata su Bruno Peres, l’arbitro lascia correre ma l’assistente di porta chiama il calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Quagliarella: Reina riesce ad intuire l’angolo giusto, ma non evita il più classico dei gol dell’ex. Quagliarella si sblocca così dopo diversi mesi di digiuno, ma non esulta. A rimettere la partita sui bianri favoreoli al Napoli ci pensa il capitano, Marek Hamsik: assist al bacio di Insigne, diagonale perfetto dello slovacco, che beffa Padelli sul suo palo. Quarto gol in campionato per Hamsik, che arriva così a quota 94 gol con la maglia azzurra, a -2 da Careca.
Il Toro non riesce a rispondere ai colpi del Napoli, ed è costretto a ricorrere spesso a spendere dei falli su Callejon ed Higuain. Non a caso, Acquah (già ammonito ad inizio match) rischia più di una volta il secondo giallo. Al 60′ potrebbe arrivare anche il 3-1, con una splendida punizione calciata da Insigne che colpisce la traversa. Ventura prova a smuovere i suoi inserendo Maxi Lopez, per uno spento Belotti. Sarri risponde inserendo Mertens per un applauditissimo Insigne. Proprio l’argentino al 75′ mette in difficoltà Koulibaly, che commette uno dei pochi errori della sua gara, regalando palla al torinista, che non sfrutta però un potenziale contropiede. La partita non ha poi più nulla da raccontare, se non per la curiosa doppia espulsione di Sarri e Ventura. Nel prossimo turno, gli azzurri se la vedranno contro il Frosinone in trasferta, per una sfida che potrebbe lanciare ulteriormente la corsa del Napoli.

 

IL TABELLINO

Risultato finale: 2-1

Napoli: Reina, Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam, Lopez (73′ Allan), Valdifiori, Hamsik (88′ Chalobah), Callejon, Higuain, Insigne (68′ Mertens).
A disp.: Allan, Rafael, Chalobah, Dezi, El Kaddouri, Gabbiadini, Gabriel, Luperto, Maggio, Mertens, Stricinic. Allenatore: Sarri

Torino: Padelli, Bovo, Glik, Moretti, Peres (75′ Zappacosta), Acquah, Vives, Baselli, Molinaro, Quagliarella, Belotti (66′ Maxi Lopez).
A disp.: Benassi, Castellazzi, Gazzi, Ichazo, Jansson, Lopez, Martinez, Prcic, Pryyma, Silva, Zappacosta. Allenatore: Ventura.

Marcatori: 15′ Insigne, 32′ Quagliarella, 40′ Hamsik ; Ammoniti: Higuain, Albiol; Acquah, Baselli, Glik, Bovo,

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più