Liguori: “Juventus-Napoli, temo per l’errore arbitrale in favore dei bianconeri: ecco perchè”

Paolo LiguoriOrmai ci siamo: mancano solo 5 giorni a Juventus-Napoli, seconda contro prima della classe. Gara non decisiva come hanno più volte sottolineato i due allenatori in questione, ma che potrà dire molto circa il destino delle due squadre in campionato. Ad oggi il Calcio Napoli ha l’attacco più forte con ben 53 gol segnati (2,21 a partita) e la seconda miglior difesa con 19 subiti.

La Juve, dal canto suo, ha segnato meno degli azzurri (45 reti), ma dispone della miglior difesa del torneo avendo incassato solo 13 gol (0,62 ad incontro). A fare la differenza fin ora per i partenopei è stato il Pipita Higuain: con il gol seganto su rigore che ha deciso l’ultimo match vinto contro il Carpi e trascinato la squadra all’ottava vittoria consecutiva (nuovo record), l’argentino è salito a quota 24 nella classifica dei migliori cannonieri d’Europa consolidando la prima posizione davanti a Jonas del Benfica e a Suarez del Barcellona.

I bianconeri vengono da 14 vittorie consecutive (16, considernado anche le due gare in Coppa Italia contro Lazio e Inter) e saranno molto motivati nel vincere questa partita che significherrebbe primato. Una partita che si prospetta quindi molto bella ed interessante.

Non è dello stesso avviso il direttore di TGCOM Paolo Liguori intervenuto nel corso della trasmissione Radio Goal in onda su Radio Kiss Kiss Napoli. Il giornalista romano ha sostenuto la superiorità degli azzurri, ma è sicuro che nella sfida di sabato ci sarà un errore arbitrale a favore della Juventus. Per avvalorare la sua tesi, Liguori ha preso in esame un episodio capitato durante un Inter-Juventus della stagione 97′-98′: il celebre fallo di Iuliano su Ronaldo e il rigore negato ai nerazzurri che è ancora oggi oggetto di discussione ed interpretazione. Per quanto riguarda l’arbitro, il direttore non ha dubbi: “Se vogliono smentirmi designano Orsato, ma se designassero Rizzoli è certezza che ci saranno errori“. Staremo a vedere.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più