Spalletti: “Per battere il Napoli, abbiamo raschiato il fondo del barile…”

Luciano SpallettiIl Calcio Napoli cade all’Olimpico di Roma, condannato da un gol sul finale di Nainggolan. Una rete che inguaia gli azzurri, adesso solo a +2 sui giallorossi, che sperano nel secondo posto. Ai microfoni di Premium Sport ha parlato il tecnico della Roma Luciano Spalletti. Ecco le sue dichiarazioni nel post-gara: “Abbiamo raschiato il fondo del barile per cercare di battere una squadra in forma come il Napoli. Nel secondo tempo abbiamo sofferto, ma siamo rimasti uniti e abbiamo meritato di vincere. Higuain tendeva ad allungare la nostra linea difensiva e ci hanno messo in difficoltà sulla trequarti. Ai ragazzi avevo chiesto di lasciar giocare i difensori del Napoli e di attaccare Jorginho“.

Prosegue: “Abbiamo avuto diverse palle-gol che non abbiamo sfruttato, poi, alla fine, è arrivata la rete decisiva. Un’azione bellissima, cercata e costruita con merito. Totti? Fa comodo averlo anche 15 o 20 minuti. Se gioca come nelle ultime partite, è sempre fortissimo. Secondo posto? Rimane ancora difficilissimo, anche vedendo il calendario del Napoli. Ridurre il gap dalla Juve? Bisogna comprare giocatori più forti“.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più