L’agente del Pipita insiste: “Non rinnoverà, vissuta anche un’esperienza bruttissima a Napoli”

Nicolas HiguainLa bomba è esplosa, lo strappo si dilata. Nicolas Higuain, fratello e agente di Gonzalo, dà seguito alle dichiarazioni rilasciate qualche giorno fa. Ribadisce concetti già espressi in precedenza a Radio Marca, provando a piazzare il Pipita al miglior offerente.

“Nel 2013 abbiamo deciso di lasciare il Real Madrid perchè volevamo cambiare aria. A Napoli arrivammo con grande entusiasmo, c’era un progetto ambizioso con Rafa Benitez al comando, si parlava di miglioramento delle strutture, lotta alla Juve. A mio parere, però, il progetto non è all’altezza di Gonzalo. Napoli gli ha dato molto e viceversa, ma il progetto è al di sotto delle sue aspettative. I giovani vanno bene, ma non per competere con la Juve”.

RINNOVO –  “Gonzalo non rinnoverà. Ne siamo sicuri considerando questa situazione del progetto. Abbiamo un contratto e lo rispetteremo, ma non cambieremo opinione”.
MERCATO – “Non ho parlato con alcun club, non stiamo valutando l’idea della cessione, non ci sono state offerte concrete. Le grandi di Spagna e Inghilterra, più un club in Francia ed uno in Germania. Solo loro se lo possono permettere”.

CONTRATTO – “Sui contratti ci sono le firme e il club ha diritto di chiedere la clausola, così come noi abbiamo il diritto di non rinnovare. Abbiamo scelto Napoli senza che nessuno ci cacciasse dal Real. In ogni caso, restiamo tranquilli”.

ESPERIENZA NAPOLETANA –  “Gonzalo a Napoli ha vissuto momenti bellissimi, ma anche molto brutti. Dopo una partita con la Lazio, abbiamo vissuto un episodio di violenza con un gruppo di tifosi, che oggi si saranno sicuramente pentiti. Eravamo in auto mia madre, mio fratello ed io, colpirono un vetro e lo ruppero. Nessuno del club ci contattò per sapere come stavamo. Un altro episodio che non ci fece arrabbiare parecchio fu quando De Laurentiis diede pubblicamente del ‘grasso’ a  Gonzalo”.

SIMEONE“Il Cholo è un allenatore d’elite, negli ultimi tre anni ha giocato due finali di Champions con un fatturato inferiore rispetto ai grandi, e l’unica squadra che non è riuscito a battere è il Real Madrid, in delle circostanze particolari. E’ un tecnico tra i tre o quattro migliori al mondo. Attualmente, Gonzalo è allenato da Sarri, anche lui un grande tecnico. Vedremo in futuro se sarà agli ordini di Simeone, Guardiola o Conte”.

Potrebbe anche interessarti