Zeman silura la Juve: “Nemico di chi imbroglia, se si vanno a leggere le carte in procura…”

Come al solito Zdenek Zeman si dimostra un uomo di calcio senza peli sulla lingua. Nemico storico della Juventus per le accuse mosse dal boemo sulle pratiche di allenamento dei bianconeri, anche quest’oggi alla vigilia della partita contro il team di Allegri, si esprime senza peli sulla lingua. Rispondendo ad una domanda in conferenza stampa Zeman dice così: “Non sono nemico della Juventus, sono nemico di chi imbroglia. Se si vanno a leggere le carte in procura la gente se ne rende conto, anche quelli della Juventus”.

Potrebbe anche interessarti