INSIGNE, MERTENS E CALLEJON: un tris di goal per salutare questo campionato

callejon-hamsik-insigne-mertens

Ieri il 4 a 2 azzurro contro la Sampdoria non è bastato per conquistare il secondo posto in classifica, che avrebbe permesso al Napoli l’accesso diretto in Champions. Quindi per gli uomini di Sarri toccherà disputare i preliminari che li terranno impegnati già dalla metà d’Agosto. Ma nonostante gli effetti collaterali di questo terzo posto, ieri al Marassi il Napoli ha confermato di avere le qualità giuste per affrontare la prossima stagione con lo spirito e l’importo tecnico dei migliori. Soprattutto l’innovativo ma ormai consolidato reparto offensivo azzurro, ha concluso questa stagione firmando tre dei quattro goal siglati, uno più bello e spettacolare dell’altro. Mertens con un tiro forte e preciso da fuori aria, Insigne con una parabolica da una posizione dislocata e infine Callejon con un tiro al volo grazie all’assist del magnifico che spiazza Puggioni. Tre perle di straordinaria bellezza che confermano la perfetta armonia e coralità di un tridente offensivo che ormai fa e farà paura per la loro spietatezza sotto porta. I tre cecchini azzurri insieme hanno realizzato ben 40 reti questa stagione e avranno sicuramente già carichi i loro fucili per superare la loro complessiva media goal nella prossima. Con un reparto offensivo così fertile, che si arricchirà con il pieno recupero di Milik, i presupposti per cominciare a credere in qualcosa di più ci sono tutti. Sarri ha creato una macchina da guerra, che se quest’anno è stata già collaudata con successo, nel prossimo campionato potrà solo fare di meglio. Questo è dovuto non solo alla bravura di un mister che ha insegnato a questo Napoli un gioco perfetto, ma soprattutto ad un gruppo che finalmente comincia a credere davvero che può fare tanto e che può competere ad armi pari contro qualunque squadra. Con un Napoli animato da uno spirito vincente, che diverte e segna, gli ambiti traguardi sfiorati quest’anno potranno essere raggiunti con grande facilità nella prossima stagione. 

Potrebbe anche interessarti